Messi: "Il mio sogno è vincere il Mondiale con l'Argentina"

L'attaccante argentino Diego Armando Maradona esulta durante la semifinali dei Mondiali di Italia'90 contro l'Italia Napoli 03 luglio 1990.
ANSA

L'attaccante argentino Diego Armando Maradona esulta durante la semifinali dei Mondiali di Italia'90 contro l'Italia Napoli 03 luglio 1990. ANSA

E non lo nasconde, anche perché la ferita della sconfitta in finale nell'edizione 2014 in Brasile è ancora aperta e fa male. In attacco sulle corsie esterne dovrebbero agire Insigne e Chiesa, ma occhio ad una possibile esclusione del calciatore della Fiorentina che non è al 100%, in ogni caso è pronto a sostituirlo Candreva.

"Immagino di poter giocare la finale e vincere, di alzare la coppa".

Mondiali Messico 1986 incontro Italia-Argentina
Mondiali Messico 1986 incontro Italia-Argentina

Tre finali perse con la maglia della propria Nazionale pesano come un macigno sulla strepitosa carriera di Lionel Messi, al quale manca solamente un vero trionfo con l'Argentina per coronare una vita calcistica da sogno. Per questo ho pianto quattro anni fa: "sappiamo quanto è difficile vincere e arrivarci così vicino è stato doloroso" confessa il fuoriclasse argentino in un'intervista ad America Tv.

Tra campionati e Champions probabilmente ha terminato lo spazio nella sua personale bacheca, che però manca di un trofeo, forse il più significativo: quello di un Mondiale. Andrò in Russia con grande voglia di riportare la coppa in Argentina. Se non siamo campioni in Russia ci chiederanno di lasciare la Nazionale. L'accademia che ha come modello La Masia, la casa dei talenti azulgrana, farà crescere i Messi del futuro e darà anche ai giovani marocchini l'opportunità di formarsi a stretto contatto con i campioni del Barca, oltre che di viaggiare, volando da accademia ad accademia, in tutte le sedi del mondo. Non so cosa farò e dove vivrò, ma mi piacerebbe fare ciò che ora non sono riuscito a fare vista la mia routine quotidiana: "non so se sarò a Barcellona o a Rosario". Di sicuro, nella famiglia, ha tutte le certezze di cui ha bisogno. Ma il mio modo di alimentarmi è cambiato, anche legato al fatto che vomitassi in campo: si sono dette tantissime cose e si poteva pensare ci fosse qualche ragione particolare, ma alla fine si è sistemato tutto. Ad oggi non vi sono molte certezze, ma è probabile che Ogbonna verrà schierato titolare, al centro della difesa, insieme a Bonucci. Tutti vogliamo vincere ma a volte non si può, il calcio è pieno di sorprese e non vince mai il migliore.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.