Usa, la marcia degli studenti contro le armi

March for Our Lives: le star che partecipano alla manifestazione e chiedono più controllo sulle armi

March for Our Lives: le star che partecipano alla manifestazione e chiedono più controllo sulle armi

Siamo qui per svegliare i responsabili politici dalla loro inquietante inerzia. "Ci ascolteranno? Noi stiamo facendo tutto il possibile, non possono fare altro che ascoltarci", ha detto i ragazzi.

Eventi sono attesi in tutto il Paese. "Mantenere i nostri figli al sicuro è una massima priorità del nostro presidente, motivo per cui ha chiesto al Congresso di passare il Fix NCIS e lo STOP School Violence Act, e le ha firmate in legge", aggiunge il testo. Jaen Faggetti-Phaen insegna da decenni, arriva dal Missouri, ma lei di proteste così ne ha viste tante: "Dovevo esserci", dice. Le stesse però che il fiume di giovani disceso su Washington ha trasformato in urlo di speranza.

A chiedere la messa al bando della vendita delle armi d'assalto sono anche numerosi veterani dell'esercito degli Stati Uniti che, in questo video, lanciano un chiaro messaggio al presidente Donald Trump: "Ho visto di persona la potenza di queste armi", dicono i veterani, "perchè chi non fa parte dell'esercito o delle forze dell'ordine dovrebbe avere armi del genere?". Ma sul cambiamento, immediato almeno, non è così convinta. Rylynn, neanche 14 anni, viene dalla Virginia e insiste: "Cambierà". "I nostri voti siano la nostra arma migliore", si legge su uno degli striscioni esposti dai primi manifestanti arrivati a Washington. Il movimento è sostenuto da diverse celebrità tra cui Oprah Winfrey, Steven Spielberg e la moglie Kate Capshaw, Ariana Grande, Jennifer Hudson, Demi Lovato, Justin Timberlake e Miley Cyrus. "Mai più!" è stato lo slogan che ha unito ragazzi e adulti dopo le continue stragi nelle scuole. Questa volta siamo noi ragazzi a chiederlo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.