Bollette luce e gas, buone notizie: dal 1° aprile un calo sensibile

L'Arera, autorità italiana dell'Energia, ha detto che sono previsti cali dei prezzi di elettricità e gas nel secondo trimestre

L'Arera, autorità italiana dell'Energia, ha detto che sono previsti cali dei prezzi di elettricità e gas nel secondo trimestre

Dal primo aprile - secondo quanto comunica l'Autorità per l'Energia - le bollette saranno più leggere: dell'8% per quanto riguarda la luce, del 5,7% quelle del gas. Per la bolletta del gas, la spesa sarà invece di circa €1042 con una variazione del +1,3%, corrispondente a circa 13 euro l'anno.

Sono tuttavia critiche le associazioni, che pur accogliendo con favore il calo dei costi puntano il dito sull'eccessivo carico di spese sui consumatori.

Le riduzioni compensano solo in parte gli aumenti tra il primo luglio 2017 e il 30 giugno 2018: +533,73 euro per l'elettricità (+5,6% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell'anno precedente, pari a un aumento di 28 euro l'anno).

Tornando alle variazioni trimestrali sull'elettricità, se l'andamento del prezzo è principalmente legato, come detto, al calo complessivo dei costi di approvvigionamento, restando sostanzialmente stabili i costi di dispacciamento (i costi per mantenere adeguato e in equilibrio il sistema elettrico), mentre sono in leggero aumento i costi per gli oneri generali di sistema (+1,1%). Nel secondo trimestre del 2018, infatti, diminuiranno nettamente le bollette di luce e gas. Le riduzioni - spiega l'Autorità per l'energia che ha fornito i dati - sono determinate dal calo delle quotazioni sui mercati all'ingrosso, dopo gli andamenti congiunturali dello scorso trimestre, influenzate anche dalla prevista stagionalità dei consumi di elettricità e gas.

Come dichiara l'Authority, si è verificata una discesa dei costi di approvvigionamento: è questa che ha determinato la riduzione del prezzo dell'energia elettrica, perché per ben il 9,1% contribuisce alla variazione della spesa media per cliente. A controbilanciare questo calo il +1,1% degli oneri generali di sistema.

Secondo un'analisi realizzata dall'Unione Nazionale Consumatori, "per una famiglia tipo significa risparmiare, su base annua (non, quindi, secondo l'anno scorrevole, ma dal 1° aprile 2018 al 1° aprile 2019), 44,5 euro per la luce e 61 euro per il gas". Stesso punto di vista del Codacons: "Per l'elettricità - denuncia il presidente Carlo Rienzi - a partire dal primo aprile 2018 la tassazione raggiunge il 35,78% di ogni singola bolletta, con gli oneri di sistema che volano al 22,44%".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.