Dj Fabo, Processo Cappato: il colpo di coda del Governo Gentiloni

Marco Cappato

Marco Cappato

Il governo si è costituito davanti alla Consulta nel procedimento sollevato dalla Corte di Assise di Milano alle prese con il processo a Marco Cappato, rinviato a giudizio dopo che aveva accompagnato dj Fabo a morire in una clinica svizzera. Già i giudici della Corte d'Assise di Milano nel febbraio scorso avevano sollevato dubbi e chiesto alla Corte Costituzionale di valutare la legittimità di quello che oggi in Italia è considerato un reato. "Per questo l'articolo 580 del codice penale oggi e in questi determinati casi non ha più senso di esistere". Invece il Governo ha dato mandato mandato all' Avvocatura di Stato di costituirsi in tale procedimento. Deluse le associazioni dei radicali e i firmatari dell'appello (tra cui Saviano e Odifreddi, ndr) che chiedevano allo Stato di schierarsi dalla parte di Marco Cappato (come aveva fatto il pm Tiziana Siciliano in sede processuale, "Mi rifiuto di essere l'avvocato dell'accusa, io rappresento lo Stato e lo Stato è anche Marco Cappato").

"Prendo atto - aggiunge Filomena Gallo - anche della richiesta di costituzione in giudizio di una serie di organizzazioni e gruppi che sempre si sono distinti per aver avversato in ogni modo il riconoscimento del diritto alla libertà e responsabilità individuale fino alla fine della vita". Per quanto riguarda Marco Cappato, il suo collegio di difesa che coordino e l'Associazione Luca Coscioni, il nostro obiettivo non cambia: "vogliamo far prevalere, contro la lettera del codice penale del 1930, i principi di libertà e autodeterminazione riconosciuti dalla Costituzione italiana e dalla Convezione europea dei diritti umani, nella convinzione che Fabiano Antoniani avesse diritto a ottenere in Italia il tipo di assistenza che -a proprio rischio e pericolo- ha dovuto andare a cercare all'estero con l'aiuto di Marco Cappato".

Il governo ha deciso di costituirsi alla Consulta per dirimere il delicatissimo tema del suicidio assistito. Sarebbe quindi singolare se mancasse la voce indipendente dell'Avvocatura, che consente un giusto approfondimento delle questioni.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.