Gp Bahrain, prima fila Ferrari: Vettel in pole, Raikkonen secondo

F1, Gp Bahrain: prime libere a Ricciardo, Raikkonen terzo davanti a Vettel

F1, Gp Bahrain: prime libere a Ricciardo, Raikkonen terzo davanti a Vettel

"Kimi Raikkonen ha staccato il miglior tempo in 1'29" 817 davanti al compagno di squadra Sebastian Vettel (+0,011, nella foto in basso).

"Il tedesco ha chiuso in 1'27" 958, precedendo il finlandese.

Per Vettel è la prima pole stagionale, la sesta in Ferrari e la 51ma della carriera. quarto di tutti i tempi dopo Hamilton, Schumacher e Senna. Questo fa si che la strategia ad due soste può dare qualche secondo di vantaggio rispetto a quella ad una sola sosta, senza considerare il fattore traffico che potrebbe premiare la strategia ad una sola sosta. Ci sono lunghi rettilinei dove verificare le velocità di punta delle vetture, curve veloci per mettere alla prova l'efficienza aerodinamica e curve lente in uscita dalle quali si vede subito se una vettura ha una buona trazione o no. L'australiano scatterà dalla quarta posizione e cercherà l'attacco al podio, con una RB14 che, sul passo gara, non ha niente da invidiare a nessuno. Dietro di lui si è piazzato Kimi Raikkonen con un gp di 143 millesimi dal compagno di box.

Nella dichiarazione, Seb ha parlato dei problemi di feeling che ha avuto all'anteriore che aveva rallentato la performance in qualifica a Melbourne, facendo capire come il lavoro dei tecnici stia dando i suoi frutti: "Abbiamo provato varie cose". Stavolta, comunque, i dubbi erano davvero pochi perché Vettel e Raikkonen erano apparsi più veloci sin dalle libere. Nel secondo stint il belga si avvicina alla prestazione dello spagnolo, dimostrando che forse la scuderia di Woking non digerisce bene la gomma soft. Ottimo risultato per Pierre Gasly: il pilota della Toro Rosso ha corso per la prima volta le Q3 e partirà dalla terza fila assieme a Magnussen.

Ore 17:00 - Comincia la Q1, scattano le prove ufficiali del GP Bahrain. In altre parole, come spesso abbiamo visto al venerdì, la Mercedes si è un po' nascosta, ma non per questo risulta meno temibile. Una gara emozionante e tirata sino alla fine. Nelle ultime file troviamo un deludente Grosjean (condizionato da un errore nell'ultimo tentativo), poi Ericsson, Sirotkin, Leclerc e un pessimo Stroll a chiudere lo schieramento.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.