Roma, Monchi: "Non ho parlato con Raiola di Balotelli"

Roma Raiola a Trigoria Balotelli non è solo un'idea

Roma Raiola a Trigoria Balotelli non è solo un'idea

Idolo dei tifosi del Nizza, forse prossimo al ritorno in Serie A, Mario Balotelli è tornato quest'oggi a parlare di Italia, e in particolare di razzismo. Nel frattempo, il giovane portiere Marko Johansson si allontana, come confermato dall'agente del giocatore. Già in passato Di Francesco ha esternato la sua volontà di allenare un giorno SuperMario. "È un calciatore stimolante e con grandi mezzi", disse.

LItalia non è un Paese razzista, anche se i razzisti ci sono, come in Francia. Questo è il mio lavoro. Ma mi avrebbero perdonato più in fretta.

Noi proviamo sempre a lavorare per fare una squadra sempre più forte.

Con Raiola abbiamo parlato solo di Luca Pellegrini, siamo sulla strada giusta ma ancora manca qualcosa. La società capitolina vorrebbe trattenere il giocatore con un importante rinnovo contrattuale visto che Di Francesco lo ha già indicato come l'ideale sostituto di Emerson Palmieri. L'agente del giocatore non ha fatto mai mistero di volere rimettere sul mercato l'attaccante e l'opzione giallorossa non sarebbe una pista del tutto inventata. La motivazione è semplice: il ragazzo ha voglia di giocare nonostante la sua giovane età. Il discorso Pellegrini, però, non è stato l'unico trattato con i dirigenti giallorossi visto che si è parlato anche del centravanti italiano, Mario Balotelli. "Quel signore è stato usato e lui non se n'è accorto".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.