Elvis si è suicidato? "Sapeva cosa faceva"

Elvis Presley si sarebbe tolto la vita lo rivela l'ex moglie

Elvis Presley si sarebbe tolto la vita lo rivela l'ex moglie

"Sapeva cosa stava facendo" ha detto, lasciando intendere che l'arresto cardiaco che lo ha stroncato all'età di 42 anni sia stato intenzionalmente provocato.

La donna, oggi 72enne, in un nuovo documentario targato Hbo, Elvis Presley: The Searcher, ha raccontato questo dettaglio della sua scomparsa su cui si dibatte ormai da anni.

Priscilla, la ex moglie di Elvis Presley, ha rivelato che il Re del Rock si è tolto consapevolmente la vita quando è morto per un attacco di cuore legato alla droga. Un'opera imponente, da più di tre ore di durata, perché "non si può raccontare la storia di Elvis in una o due ore" anche se "in origine volevamo che durasse sei ore".

Secondo Priscilla la dipendenza dell'ex marito scaturì da quel breve periodo trascorso nell'esercito degli Stati Uniti. Priscilla, che nel frattempo ha iniziato una relazione sentimentale con un altro uomo, chiede e ottiene la separazione nel 1972.

Le dichiarazioni arrivano poco dopo la scoperta di alcuni appunti personali di Elvis, dai quali si evince come il cantante, con molta probabilità, soffrisse di depressione: "Sono stufo della mia vita", "Ho bisogno di un lungo riposo", si legge nelle note. "Non sono in grado di riprendermi dalla perdita di Priscilla, il più grande errore della mia vita".

Con Priscilla avevano divorziato nel 1973, dopo sei anni di matrimonio e con una figlia di cinque anni, Lisa Marie. Ecco le parole della donna: "Davano droga ai soldati laggiù per tenerli svegli". La teoria del suicidio è appoggiata anche dal fratellastro di Elvis, Rick Stanley: "Gli appunti sembrano autentici". Continuò per anni con l'abuso di farmaci a base di anfetamine per aumentare le sue prestazioni fisiche durante i concerti e poi a base di barbiturici per riuscire a riposare un po' fino ad arrivare ad una totale dipendenza. "Per me è una chiara indicazione del fatto che la volontà di togliersi la vita circolava nella sua testa". Alla morte di Elvis, nel 1977, è lei a gestire l'immagine del re del rock creando la "Elvis Presley Enterprises" che gestisce Graceland, la dimora di Memphis diventata parco di attrazioni per fan di tutte le età.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.