Ricercato dai Carabinieri il marito della donna uccisa a Certosa

Immagine dal web

Immagine dal web

Pare che i due fossero in atteggiamenti intimi quando è arrivata la telefonata all'uomo. lui ha risposto, scatenando l'ira della moglie che si è vendicata nel peggior modo possibile.

Nello specifico, la donna, ancora terrorizzata, ha riferito di essere stata oggetto di violenze fisiche poste in essere dal convivente in presenza del figlio minore e che, dopo averle strappato i vestiti, la colpiva con calci e pugni, procurandole numerose contusioni, ematomi, la frattura di una falange del dito e un trauma cervicale. I suoi telefoni cellulari risultano spenti e nessuno pare lo abbia visto in giro. Le ricerche sono state diramate in tutta Italia: in particolare nelle stazioni, nei porti e negli aeroporti.

Finalmente l'assassino di Angela Jenny Coello, la donna 46enne di origine ecuadoriana che è stata rinvenuta nella propria abitazione in via Fillak a Genova priva di vita e con delle ferite di arma da taglio la scorsa domenica, è stato arrestato da una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia. L'uomo è subito fuggito, richiudendo la porta dell'alloggio, dove ha lasciato i documenti e le valige ancora da disfare.

Javier Napoleon Pareja Gamboa ora è sotto interrogatorio a Palazzo di Giustizia davanti al sostituto procuratore Gabriella Marino. Anche in quella circostanza durante una lite familiare dopo aver colpito con una coltellata al collo la compagna e anche la stessa suocera si era allontanato dall'Italia fuggendo in Spagna. Per favore, condividete, non è uno scherzo. "Grazie per la collaborazione". I carabinieri hanno trovato a Sampierdarena il corpo senza vita di Angela Jenny Coello Reyes, ecuadoriana di 45 anni.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.