Bimba di 15 mesi picchiata dal padre ubriaco:"Piangeva"

Firenze: padre, ubriaco, picchia la figlia di 17 mesi e le rompe due costole

Firenze: padre, ubriaco, picchia la figlia di 17 mesi e le rompe due costole

La bambina, fanno sapere i carabinieri, è stata sottoposta alla tac e ad ulteriori accertamenti, e sono state riscontrate le fratture di due costole e la lesione della cuffia di un timpano. Un padre ubriaco prende a schiaffi la figlia neonata, procurandole la frattura di due costole e di un timpano.

L'allarme è stato dato dalla zia bambina che l'ha soccorsa, chiamata dalla sorella che aveva sentito il marito al telefono piuttosto alterato.

Il teatro della tragica vicenda è un'abitazione di via Pier Capponi, a Firenze, dove un albanese di 48 anni, probabilmente in preda a un momento di follia, avrebbe colpito più volte la piccola di appena 17 mesi. Ricoverata all'ospedale pediatrico Meyer, la bimba non è in pericolo di vita. E ai carabinieri che lo arrestavano, il padre della bimba di 15 mesi ha detto: "L'ho fatto perché piangeva". Il suo caso è stato preso in carico del gruppo Gaia del Meyer, un equipe di specialisti, tra cui pediatri, psicologi e neuropsichiatri infantili, che interviene nei casi di sospetti maltrattamenti su minori. Poi si è messo a piangere spiegando che non voleva farle del male. Secondo quanto emerso, una zia, dopo essere arrivata nella casa e aver trovato la piccola col volto tumefatto, l'ha presa in braccio ed è uscita in strada. La donna ha contattato il 118. A chiamare i carabinieri è stato il personale di un ristorante della zona.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.