Russia blocca Telegram. La società: "Privacy e diritti non si vendono"

RUSSIA-TELECOMS

RUSSIA-TELECOMS

Si prospettano tempi difficili per Telegram, che se non riuscirà a spuntarla in appello, dovrà consegnare quanto richiesto per continuare a fornire il servizio di messaggistica istantaneo.

Il governo russo ha iniziato a bloccare l'app di messaggistica Telegram, secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa locale Tass.

Inoltre gli specialisti di Telegram hanno spiegato che non è possibile decriptare i messaggi perché i clienti si scambiano le corrispondenze direttamente in modo segreto e i server non possono intercettarli; inoltre i messaggi dopo un certo tempo si auto cancellano senza lasciare traccia.

La corte Tagansky di Mosca ha accolto la richiesta dell'autorità delle telecomunicazioni della Federazione, il Roskomnadzor, e ha bloccato l'accesso nel Paese a Telegram che non ha fornito ai servizi di sicurezza (Fsb) le chiavi per decrittare i messaggi degli utenti.

Al di là delle motivazioni dietro al rifiuto, nella precedente fase di negoziazione tra Telegram e il governo, i legali dell'app hanno ritenuto che prima della consegna delle chiavi sarebbe stata stata necessaria una sentenza e un'azione separata dall'organo di regolamentazione delle comunicazioni Roskomnadzor.

La società fondata da Pavel Durov potrà ricorrere in appello ma il blocco, stando alla legislazione russa, dovrebbe essere esecutivo e sarà in vigore "fino a quando non saranno soddisfatte le richieste dell'Fsb", ha detto il giudice Yulia Smolina.

L'audizione si e' svolta in assenza di rappresentanti di Telegram, i cui legali hanno gia' annunciato che faranno ricorso contro la decisione. Poi ha fatto sapere che la sua applicazione ricorrerà a "metodi incorporati per bypassare il blocco (imposto da una corte russa) senza richiedere l'intervento degli utenti, sebbene l'accessibilità al 100% del servizio senza Vpn non sarà garantita". Il fondatore e CEO di Telegram, Pavel Durov, ha risposto duramente al blocco, attraverso un messaggio sulla piattaforma, nel quale ha affermato che la sua compagnia può permettersi di non tenere conto del fatturato e della vendita di spazi pubblicitari, e che il potere che i governi hanno sulle aziende del mondo IT si basa proprio sul denaro.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.