Scatenarono il panico in piazza San Carlo, arrestate 8 persone

Torino chiuse le indagini sul disastro di piazza San Carlo pronte le richieste di rinvio a giudizio

Torino chiuse le indagini sul disastro di piazza San Carlo pronte le richieste di rinvio a giudizio

Intanto ieri sono stati ricevuti gli avvisi di chiusura indagini anche dal sindaco di Torino Appendino che ha dichiarato: "Ieri sera mi è stato notificato dalla Procura l'atto con la chiusura delle indagini per piazza San Carlo". Proprio in quella tragica serata ci furono 1.526 persone che rimasero ferite nella calca provocata da un improvviso fuggi fuggi generale, soprattutto a causa dei cocci di bottiglia rotti, e una donna, Erica Pioletti di 38 anni, morì dopo 12 giorni di agonia in ospedale. Guidano le indagini il procuratore Armando Spataro e i pm Antonio Rinaudo e Vincenzo Pacileo. Due sono accusate di omicidio preteritenzionale e uno avrebbe già confessato. Gli arresti? - continua Rossi - Non cambia nulla. "A giugno saremo a Torino, con i genitori di Erika, per la posa di una targa ricordo".

Franco Messina, il questore, ha ricevuto gli apprezzamenti del magistrato che affermano "un'indagine complessa e condotta in modo molto intelligente". "Oggi abbiamo chiesto l'accesso agli atti, per stabilire le responsabilità delle singole persone coinvolte".

C'è grande soddisfazione invece per gli avvocati rappresentanti dei feriti: "L'operazione è stata chiusa in tempi brevi".

Gli arrestati sono tutti maggiorenni di origine magrebine.Sono stati identificati grazie ade alcune intercettazioni in cui si parlava di una catenina rubata in piazza. Lo si apprende da fonti legali. L'archiviazione è stata chiesta anche per i 5 componenti della Commissione provinciale di vigilanza e il comandante vicario pro-tempore della polizia locale, non avendo "individuato comportamenti omissivi a loro addebitabili, causalmente rilevanti in ordine ai fatti accaduti".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.