Vinitaly apre domani, numeri in crescita: 4.380 aziende da 36 paesi

IL CONSORZIO COLLI BERICI PORTA I VINI ROCK AL VINITALY

IL CONSORZIO COLLI BERICI PORTA I VINI ROCK AL VINITALY

Domenica 15 alle ore 12:00, nella sala "Terra mia", si terrà la conferenza stampa 'I vini campani crescono nell'export', con il presidente della Regione Vincenzo De Luca, il presidente di Unioncamere Campania Andrea Prete, il presidente Assoenologi Campania Roberto Di Meo e il presidente Ais Campania Nicoletta Gargiulo. Il fondamento del vino rosato italiano è pertanto costituito da una sequenza virtuosa di interazioni, uniche e non ripetibili altrove, tra il sapere umano e la peculiare vocazione di taluni vitigni tradizionali, taluni suoli e taluni climi. Direttamente da Castelbuono (borgo medioevale incastonato nel Parco delle Madonie, a pochi chilometri da Palermo) arriva a Vinitaly 2018 l'intera brigata di pasticcieri di casa Fiasconaro, azienda dolciaria ormai famosa nel mondo intero per la qualità dei suoi prodotti e, soprattutto, dei suoi sontuosi panettoni e delle sue soffici colombe.

Nonostante aspetti di contiguità che possono essere riscontrati nelle tecniche produttive, i produttori dei tre spazi espositivi (74 a VinitalyBio, 117 Vivit, 158 Fivi) hanno peculiarità che li contraddistinguono anche agli occhi degli operatori e dei buyer.

"Le sfide per aggredire i mercati oggi suggeriscono a parlare di certificazione del prodotto, di certificazione ambientale, di ridurre l'inquinamento, perché il consumatore sarà sempre più attento a cosa va consumare".

Ricordiamoci che per partecipare ad alcuni convegni o degustazioni, anche gratuiti, è necessario prenotarsi online in tempo preventivamente oppure si può fare riferimento ai vari desk degli stand regionali.

La giornata inaugurale del Salone internazionale del vino e dei distillati si è aperta con una serie di attività seminariali, laboratori e convegni dedicati al vitivinicolo pugliese e alle prospettive di crescita del comparto padiglione pugliese, organizzate in collaborazione con associazioni e organizzazioni di settore e non solo (Puglia Expo, Ais Puglia, Intersezioni, Consorzio Taste&Tour, DeGusto Salento). Il sottotitolo dell'evento è "L'evoluzione del Sangiovese a Montepulciano". Con la guida dell'enologo Lorenzo Landi e del giornalista Gianni Fabrizio, un viaggio alla scoperta dei cambiamenti e delle evoluzioni dell'invecchiamento del Vino Nobile di Montepulciano. L'assessore al Turismo Lorenza Buonaccorsi ha ricordato, altresì, che dopo l'anno dei borghi, che ha visto aumentare i turisti in Italia e in particolare nel lazio si sta sempre più lavorando con i borghi per farli conoscere fuori dei nostri confini. Quello di Cortona, la città toscana che dà nome anche alla denominazione. Sarà proprio il Syrah, insieme agli altri vini della Cortona Doc, tra i protagonisti a Vinitaly dove il Consorzio Vini Cortona sarà presente all'interno del padiglione della Toscana (Pad 9 Stand C1).

Marcatori identitari, patrimonio culturale, terroir e produzioni d'eccellenza continuano a rappresentare gli strumenti attraverso i quali favorire la promozione dei turismi 365 giorni l'anno.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.