Jovanotti, cancellato concerto di Bologna. Il motivo

Jovanotti edema alle corde vocali salta il concerto di stasera a Bologna

Jovanotti edema alle corde vocali salta il concerto di stasera a Bologna

A rivelarlo è lo stesso Lorenzo Cherubini che pubblica la foto su Instagram annunciando il rinvio del concerto di questa sera a Bologna. "Il doc Fussi mi ha detto che in 3 giorni le corde tornano in forma - ha scritto -, ma se ci avessi caricato un concerto stasera magari bombato di farmaci (che coprendo l'infiammazione e il dolore mi avrebbero fatto credere di stare bene) avrei messo a rischio le corde vocali seriamente". Una sosta di tre giorni, confermata poco dopo da un suo altro post sui social: "Mi dispiace molto, è la prima volta che mi capita di rinviare uno show". Il cantante ha fatto sapere che per la prima volta sarà costretto ad annullare un suo concerto. Il tour, fermo restando che Jovanotti effettivamente si ristabilisca come auspicabile, proseguirà poi in altre città italiane come Roma e Verona per poi spostarsi all´estero, in Germania e Inghilterra, per concludersi quindi in Svizzera, a Lugano, il 30 giugno.

Jovanotti annulla il concerto di oggi lunedì 16 aprile a Bologna. La "colpa" è di un edema alle corde vocali, o edema di Reinke, uno dei problemi più comuni per chi canta. In molti si augurano che il cantante si riprenda presto, proprio in vista dei tanti impegni dal vivo delle prossime settimane. Ecco le parole del rapper: "Io posso fare una ricerca su internet ma c'è gente che ha dedicato la vita allo studio delle malattie, allo studio delle cure. È che sabato sono andato in scena già con un inizio di infiammazione e c'ho dato dentro come sempre e alla notte la voce era zero", spiega nel post.

Jovanotti è atteso il 19 aprile a Roma per la prima delle dieci tappe in Capitale che - a questo punto non è da escludere - potrebbero essere a rischio.

Chi non potrà esserci, invece, potrà chiedere il rimborso rivolgendosi ai punti vendita entro e non oltre venerdì 27 Aprile 2018.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.