"Berlusconi muori", bufera per post di consigliere del M5S

Berlusconi: sono tornato in campo per fermare il pericolo Cinque Stelle

Berlusconi: sono tornato in campo per fermare il pericolo Cinque Stelle

"Berlusca, se vuoi risolvere tu la situazione in Siria, muori è l'unico modo", recitava il post condiviso su Facebook, stigmatizzato dagli stessi portavoce del Movimento - Maria Edera Spadoni, Maria Laura Mantovani e Davide Zanichelli -: "Non è tollerabile augurare la morte a nessuno". Sotto c'era un mio commento che spiegava che il post era copiato da un'altra persona.

Il consigliere comunale aggiunge che "probabilmente chi gia' aveva contro di me antipatie o sospesi politici ovviamente ha colto l'occasione al volo per utilizzare detto post a suo uso e consumo tra l'altro pubblicandolo in maniera parziale omettendo (o forse tagliandone) alcune parti da cui si evinceva il carattere scherzoso della condivisione". "Ma quando ho visto che le chiamate sul mio cellulare continuavano l'ho cancellato". Ora siamo arrivati addirittura agli auguri di morti.

"È stato un errore umano - spiega a Repubblica l'autore del post - uno sbaglio che non dovevo fare ma che può capitare a tutti".

Il consigliere forzista e neo eletto deputato Bignami, anche lui di Campagnola Emilia, ha parlato di atto incivile affermando che in politica si è avversari, ma mai nemici. "Twitter? Non ricordavo nemmeno di averlo, deve esserci un meccanismo di repost automatico da Facebook". Il commento "voleva essere una battuta (pesante) in riferimento a lasciare lo spazio politico che rappresenta non di certo un augurio per la sua dipartita". C'è qualcosa che va oltre al rispetto in politica e si chiama umanità.

Parole pesantissime che hanno scatenato la reazione di molti esponenti di Forza Italia, come Marco Stella, vicepresidente del Consiglio Regionale della Toscana: "Ormai si è passato il segno!"

M5s: "Totale presa di distanza". Così Benedetta Fiorini, deputata emiliana di Forza Italia, commenta il post pubblicato su Facebook dal capogruppo del Movimento 5 Stelle a Campagnola Emilia (RE). Pertanto "aspettiamo delle scuse ufficiali quanto prima, insieme alle sue dimissioni da consigliere comunale". "Nel frattempo abbiamo avviato tutti i canali disciplinari regolamentati dal nostro statuto".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.