Coppa Italia 2018: trofeo alla Juventus, il Milan battuto per 4-0

Ma se Buffon portasse sfortuna in finale? E le statistiche

Ma se Buffon portasse sfortuna in finale? E le statistiche

Massimiliano Allegri ha parlato dopo la finale di Coppa Italia vinta 4-0 contro il Milan di Gennaro Gattuso. Ci chiediamo:"in Italia il tempo della Juve non finisce mai"? Determinante la doppietta segnata da Benatia al 56′ e al 64′, la rete di Douglas Costa al 61′ e l'autogol involontario di Kalinic al 76′.

L'ultima volta che le due squadre si sono ritrovate in una finale correva l'anno 2016 e a Doha il Milan conquistava la Supercoppa Italiana vincendo 4-3 dopo i calci di rigore.

Roma, 10 mag. (AdnKronos) - "Volevamo vincere". "La cosa che fa più male è portare 40mila supporters e dargli una delusione così". Ancora Pjanic batte dalla sinistra; la palla viene messa fuori, Douglas Costa se ne impossessa e tenta una conclusione mancina che appare più che altro un tentativo di non far ripartire il Milan, alleggerendo la pressione. Per la Vecchia Signora è il quarto titolo consecutivo! Nessuno ci si aspettava però un epilogo simile. Partito dalla panchina "ai danni di Cutrone", come spesso gli succede, al suo ingresso, il croato non ha combinato granchè, anzi. Poi al 19' la mazzata decisiva: su un acrobatico colpo di testa di Douglas Costa, Donnarumma ha respinto e Benatia ha messo dentro.

La serata di ieri ha confermato come la Juventus sia la padrona assoluta del calcio italiano. La bacheca juventina accoglie così un nuovo trofeo e se sui numeri degli scudetti la polemica è ancora aperta sui numeri dei trofei in Coppa nazionale non ci sono dubbi: sono 13. Il duello tra i due si prolunga anche tre minuti più tardi, al 56′, con il giovane portiere rossonero vero protagonista, sfera nuovamente in corner.

Chissà se la lieta novella arriverà presto anche per Alessia Elefante e Gigio Donnarumma, che per il momento si diverte a farsi nuovi look dal barbiere in quel della Campania.

La compagine rossonera ora dovrà dare il massimo nelle ultime due partite di campionato per riuscire a centrare la qualificazione alla prossima Europa League : "Quello che più dispiace è aver dato una delusione così grande ai 40mila che ci hanno seguito fin qui". Sul cross dalla bandierina, all'11', Benatia di testa ha insaccato alla sinistra di Donnarumma contestato dai rossoneri per un intervento di Douglas Costa su Calabria.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.