Missili iraniani sul Golan dalla Siria, Israele risponde con raid

ANSA  EPA									+CLICCA PER INGRANDIRE

ANSA EPA +CLICCA PER INGRANDIRE

E "a causa delle irregolari attività delle forze iraniane in Siria" ha anche confermato che i sistemi di difesa sulle Alture "sono stati schierati" e che le truppe sono "in alto allarme per un attacco".

I razzi sono stati lanciati dall'Iran all'indomani del raid condotto da Israele contro una base militare siriana vicino a Damasco, nel distretto di Kissweh, esattamente un'ora dopo l'annuncio del presidente americano Trump sull'abbandono dell'accordo con l'Iran (qui tutti gli aggiornamenti sul conflitto in Siria). "I depositi di armi colpiti sono della Guardia rivoluzionaria iraniana, che combatte al fianco delle forze governative fedeli ad Assad".

Continuano gli attacchi israeliani contro la Siria. A riferirlo è stato l'esercito di Gerusalemme, precisando che un certo numero di razzi è stato intercettato e non sono stati riportati feriti. Al contempo, evidenziano le Idf, il governo di Damasco è responsabile di quanto accade in Siria.

Le Forze armate di Israele, prosegue il comunicato delle Idf, "sono altamente preparate a diversi scenari e continueranno ad agire secondo le necessità per la sicurezza dei cittadini israeliani". Informazioni che citano fonti militari siriane dicono che "dozzine" di missili israeliani sono state abbattute dalle difese aeree siriane durante l'attacco in corso.

Il 9 aprile, il 29 aprile e l'8 maggio, molteplici basi militari in Siria hanno subito raid aerei.

Israele ha lanciato circa 70 missili nell'attacco della scorsa notte in territorio siriano: lo sostiene il ministero della Difesa russo.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.