In serie C le squadre "B" della serie A

Calcio Costacurta annuncia le seconde squadre. E

Calcio Costacurta annuncia le seconde squadre. E"apre a Maldini e Pirlo

A partire dal prossimo anno verranno introdotte le seconde squadre, che partiranno dalla Lega Pro.

Dopo l'annuncio del sub commissario della Figc Alessandro Costacurta a rivista Undici, ecco i fatti.

Dal prossimo anno i club di Serie A potranno chiedere di iscrivere una seconda squadra al campionato di Serie C. L'accelerazione sull'introduzione delle seconde squadre, voluta da Fabbricini e accordata da Gravina e Tommasi, contiene già le premesse della svolta epocale - anche se, giustamente, gli storici ricordano che le "squadre B" sono un'invenzione italiana del 1904 -, ma presenta ancora troppi dubbi.

La formula delle squadre B è da tempo proposta dal calcio spagnolo e da quello tedesco, due modelli virtuosi per la crescita dei giovani, che hanno la possibilità di formarsi giocando contro avversari professionisti invece che nei campionati giovanili. Un'altra limitazione riguarderà la nazionalità dei giocatori: si parla di fissare ad almeno il 50% dei componenti della rosa dovrà avere i requisiti richiesti per la possibile convocazione con la Nazionale italiana.

Partiranno, come detto, dalla Serie C e parteciperanno attivamente al campionato: vale a dire che potrebbero essere promosse o retrocesse a seconda della posizione in classifica. Soprattutto con la Lega di Serie B che, suo malgrado, si vede coinvolta nell'innovazione e subirne gli effetti indesiderati. Sono pronti. Sono ottimi giocatori, qualcuno anche un campione: Donnarumma, Caldara, Romagnoli, Rugani, Pellegrini, Bernardeschi, Chiesa.

Ma come funzioneranno le squadre B? Costacurta ha anche aperto alla possibilità di coinvolgere gli ex campioni nelle questioni di vertice, nella gestione del calcio italiano lanciando un messaggio a Pirlo e Maldini. Nellla stagione 1979/80 fu finalista della Coppa di Spagna ed affrontò addirittura il Real Madrid in quella che fu una sorta di sfida in famiglia, vinta 6-1 dalla prima squadra.

Valorizzare i giovani che stentano a trovare spazi adeguati e contribuire al rilancio di un movimento calcistico che ha toccato nell'eliminazione dell'Italia dai Mondiali di Russia il punto più basso degli ultimi 60 anni, almeno se si considera il rendimento della Nazionale. "Il gruppo va ricostruito più emotivamente che tecnicamente".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.