Crolla il tetto alla scuola Montani: tanti danni, nessun ferito

Vigili del Fuoco in azione

Vigili del Fuoco in azione

Nessun ferito, accertamenti in corso. Come ricostruito dal Resto del Carlino, era le 7.20 circa quando i collaboratori scolastici hanno avvertito il forte boato, a cui è seguito lo sprigionarsi di una copiosa nuvola di polvere che ha invaso i corridoi dell'edificio. Sul posto sono giunti anche i tecnici della Procura di Fermo.

Gli studenti non erano ancora in classe e per questo non è stata una tragedia. Sul posto i vigili del fuoco che stanno svolgendo i sopralluoghi per capire la dinamica di quanto accaduto e sopratutto le cause dell'improvviso cedimento. Le lezioni nell'immediatezza dell'episodio sono proseguite regolarmente, poi gli studenti sono stati trasferiti nell'ala nord-est dell'edificio in cemento armato e sono stati avviate le verifiche in tutte le aule dell'immobile. Le operazioni per la messa in sicurezza non saranno semplici, anche perché l'unico lato accessibile per raggiungere il punto del crollo è quello della chiesa di Sant'Agostino e dell'oratorio di Santa Monica, dove sono però disposte protezioni allestite dopo il sisma dell'autunno 2016.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.