Sampdoria, Ferrero: "Cori razzisti? Quattro scappati di casa"

Pronostico Sampdoria-Napoli per gli azzurri Scudetto ormai sfumato

Pronostico Sampdoria-Napoli per gli azzurri Scudetto ormai sfumato

Diverso il parere dell'allenatore Giampaolo che ha sottolineato: "Genova non è razzista - ha dichiarato il tecnico - i cori credo siano figli del gemellaggio tra Genoa e Napoli e sono "sfottò" da gara". La nostra è stata una partita dignitosa. Gli chiedono del solito confronto con Sarri e della presunta similitudine che ne farebbe un papabile in caso di addio del toscano. Qui non c'è una classifica, è tutto sbagliato.

I cambi sono una delle armi che, colpa anche degli infortuni, sono mancati al Napoli in questi mesi, e lo dimostra Arek Milik: il polacco entra al 71' al posto di Mertens e, appena un minuto dopo, lascia partire una magnifica conclusione a giro da fuori, che insaccandosi all'incrocio dei pali non lascia scampo a Belec portando così in vantaggio il Napoli. La tifoseria della Sampdoria è una tifoseria tra le più civili. La decisione sembra alquanto dubbia, anche se confermata dal Var, visto che la spizzata di testa che ha favorito il belga sembra essere di un giocatore doriano e non di Albiol, come sostenuto dalla squadra arbitrale.

Ora si pensa al mercato, a Sarri, alla conferma di un gruppo che potrebbe dare ancora tanto se solo avesse ancora la voglia di crederci. E intanto sui social dopo il gol è partita la festa e l'ironia dei napoletani, che si stanno prendendo gioco dei tifosi sampdoriani. Dopo averlo fatto altre volte nell'arco del match, l'arbitro fa comunicare dallo speaker che altri cori razzisti non verranno tollerati. Brutto episodio nel secondo tempo, con l'arbitro Gavillucci costretto a sospendere il match per cori contro Napoli da parte della Gradinata Sud e il presidente Ferrero che è sceso in campo per cercare di calmare gli animi. Al 69′ tenta di cambiare qualcosa anche Giampaolo che si afida all'ex azzurro Zapata.

Tra le altre sanzioni del Giudice Sportivo spiccano le tre giornate di squalifica per Jordan Veretout "Per avere, al 50° del secondo tempo, durante un'azione di giuoco, colpito con un calcio alla gamba un calciatore avversario, senza alcuna possibilità di giocare il pallone". Dopo questi sconcertanti minuti di puro razzismo, è Raul Albiol a chiudere la partita segnando il 3° goal della sua stagione. Quindi non la "solita" multa. E con essi anche i sostenitori corretti della Sampdoria, quelli che non vorrebbero sentire certi cori nel loro stadio.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.