Asia Argento: le prime parole sulla morte di Anthony Bourdain

The Canadian Press  PA Images  IPA

The Canadian Press PA Images IPA

Lo chef, anche se i suoi programmi sono andati in onda sui nostri canali, era diventato ultimamente noto anche in Italia per la relazione con Asia Argento, che Anthony ha sempre sostenuto nella sua battaglia contro le molestie sessuali nel mondo dello showbiz.

"È con straordinaria tristezza che possiamo confermare la morte del nostro amico e collega, Anthony Bourdain", ha riportato il network in una dichiarazione letta venerdì mattina.

In un Tweet sulla sua pagina personale ha scritto che Bourdain è riuscito a "portare il mondo nelle nostre case e ha ispirato così tante persone a esplorare culture e città attraverso il cibo" avvicinando milioni di persone al mondo della cucina.

Per un capitolo del suo programma "Parts Unknown" trasmesso il mese scorso, Bourdain era tornato a visitare l'Uruguay, al quale aveva dedicato un altro reportage tre anni fa. Poco dopo i due sono stati visti passeggiare mano nella mano per le vie di New York, felici e rilassati. E su questo sentimento importante sono incentrate le altre parole dell'attrice e regista: "Lui era il mio amore, la mia roccia, il mio protettore". Nel pomeriggio ha postato un messaggio venato di amore e disperazione: "Anthony ha dato tutto se stesso in ogni cosa che ha fatto. Vi chiederei di rispettare la loro e la mia privacy". Anthony Bourdain, di professione chef, è passato a miglior vita a 61 anni, togliendosi la vita in una stanza d'albergo di Strasburgo.

Un grande successo arrivò a Bourdain dall'autobiografia Kitchen Confidential, pubblicata nel 2000.

Successivamente attirò molto l'attenzione degli appasionati di cucina grazie alla sua tramissione televisiva "Anthony Bourdain: Viaggio di un cuoco", dove era protagonista. Adesso Asia Argento deve affrontare anche gli insulti che in queste ore stanno circolando sui social dopo le foto scattate a Roma con il giornalista francesce Hugò Clement, più giovane di 17 anni. A rinvenire il suo corpo, è stato l'amico chef Éric Ripert.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.