Monchi, dichiarazioni importanti sul futuro di Florenzi: "Non è facile…"

Monchi stronca Nainggolan

Monchi stronca Nainggolan

"Nel mio percorso da direttore sportivo ho preso tanti calciatori, Javier è probabilmente quello con più qualità".

Cosa può portare Pastore dal punto di vista tecnico? "Vogliamo alzare il livello della squadra e lo faremo di sicuro con lui". Ci sono regole sportive ma anche economiche. Se è incedibile? Non esiste un giocatore incedibile. Sintonia con Di Francesco? La seconda notizia di Monchi riguarda l'estenuante trattativa per il rinnovo di Florenzi: "Non è facile perché è un giocatore fortissimo, fino a oggi non abbiamo trovato un accordo. L'idea è che rimanga qui, ed è un'idea condivisa con l'allenatore".

"Abbiamo fatto una scelta". Capisco che qualcuno comprenda la scelta e altri no. È arrivata un'offerta per un giocatore della Roma, si ascolta, si negozia e si trova u accordo. E' questo il mio lavoro.

Cosa si sente di dire ai tifosi su Alisson? .

Alisson. "Prima gli faccio un in bocca al lupo per domani". Fino a oggi per Alisson non abbiamo nessuna offerta. Aspettiamo che finisce il Mondiale, speriamo più tardi possibile per il Brasile, e lo aspettiamo qua. "Penso ad oggi, non sono arrivate offerte e questa è la realtà". E infatti di proposte ufficiali per il portiere non c'è traccia, il lavoro di procuratori e intermediari è costante, al momento il Chelsea è in vantaggio sul Real Madrid perché ha messo sul piatto più soldi per il giocatore, ma la vera asta deve partire. "Io devo fare delle scelte, sempre mettendoci la faccia".

È rimasto deluso da Nainggolan?

Di Radja voglio ricordare tutte le cose belle vissute insieme. Sul mercato, mi piace la domanda. Fino ad ora abbiamo preso 8 giocatori. Nessuno in Italia ha fatto altrettanto, dobbiamo valutare anche questo. Si parla sempre di vendite, vendite, vendite, finora abbiamo venduto Nainggolan, Skorupski e Tumminello ma ne abbiamo presi 8-9. Ancora non è chiuso il mercato, ma una parte importante del lavoro è stata fatta. Sono contento di quello che abbiamo fatto, per me è motivo di orgoglio aver lavorato a giugno con tanta velocità e fiducia della proprietà e della società. Il 26 di giugno siamo tranquilli, non abbiamo pensieri con il FFP e questo è importante. La Roma l'anno scorso era in difficoltà, oggi è tranquilla. Abbiamo fatto 8-9 acquisti e abbiamo Javier qui. "E lo stesso vale anche per Manolas e Pellegrini", ha poi proseguito il direttore sportivo della Roma.

Ho sentito 3-4 volte Kostas, ha un ruolo da ds in futuro, gli piace il mio mestiere. È contento e vuole rimanere qui. Fino ad oggi non sono arrivate offerte, il mio pensiero è che continui qui. Quanto a Pellegrini, ho avuto una settimana fa un appuntamento con Pocetta e siamo tranquilli. Lorenzo e Kostas sono al 100% della Roma, è importante per il futuro. "Rispondo con la mia storia". Io faccio ciò che penso sia meglio per la Roma, per i calciatori e per l'allenatore. È il mio lavoro. "Sono ambizioso, prendo le decisioni per fare la squadra più forte possibile".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.