L'Inter presenta Nainggolan e preannuncia un botto in attacco

SI- Nainggolan può portare l'amico belga Dembelé all'Inter. Spalletti ci spera

SI- Nainggolan può portare l'amico belga Dembelé all'Inter. Spalletti ci spera

Radja Nainggolan, nuovo centrocampista dell'Inter, è stato presentato oggi in conferenza stampa.

Le tue sensazioni con la maglia dell'Inter virtualmente addosso. "L'Inter mi ha voluto fortemente". Inizia ufficialmente la nuova avventura del centrocampista con i colori nerazzurri. Spero di trovarmi bene con Mauro come mi sono trovato con Edin. L'ho già sentito, mi ha detto che era carico e io gli ho detto che anch'io ero carico. Non voglio parlare di Roma, penso al presente.

Poi un commento sulla sua ex squadra: "La storia con la Roma poteva finire in maniera diversa, ma non voglio tornare sull'argomento. Ma sono e restano 2 grandissimi attaccanti".

Nainggolan si è concesso prima ai microfoni di Inter TV: "Sono molto contento, sono stato accolto benissimo". Le cose succedono al momento giusto, anche se in passato sono stato contattato.

"Dzeko e Icardi sono diversi: Icardi vive più per il gol, Dzeko ha una struttura diversa e lavora di più per la squadra". L'esperienza in nerazzurro è cominciata sotto i migliori auspici: "Sono convinto che potremo toglierci tante soddisfazioni". Dembélé? Non lo stresserò per il mercato durante il Mondiale.

Un voto al mercato dell'Inter fino ad ora? Sono contento di essere qua e sento la fiducia.

Hai già parlato con Icardi? "La società mi ha voluto e la mia scelta è stata facile". Ora sono concentrato sull'Inter.

- "La Juve vince da tanti anni ed è una squadra che ogni anno si rinforza". "Chiaro: lui mi conosce molto bene e saprà dove collocarmi al meglio in campo. La Juve? Bisogna aspettare che sbagli il campionato, magari vincerà qualcun altro". Il mister sa in quale posizione posso dare il massimo.

Quando sei arrivato a Milano è sembrato che non volessi sbilanciarti, quasi a voler prima dimostrare qualcosa in campo. Un giocatore deve sentirsi importante e su quello basavo la mia scelta. Guardo meno partite possibile per non pensare al fatto che non ci sono.

Differenze tra Di Francesco e Spalletti riguardo il tuo ruolo?

Con te l'Inter può lottare per lo scudetto?"Spero di vincere qualcosa anche personalmente, dato che non mi è successo".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.