F1 Mercedes k.o.; vince Verstappen; Raikkonen 2°; Vettel 3° torna leader

Red Bull Ring Libere 2 le Mercedes sono davanti ma la Ferrari è più vicina

Red Bull Ring Libere 2 le Mercedes sono davanti ma la Ferrari è più vicina

Il tedesco ha preceduto ieri le due Red Bull di Daniel Ricciardo (+452) e Max Verstappen (+546), che ha preceduto la Ferrari di Sebastian Vettel, a 0 " 341, quindi l'altra Ferrari di Kimi Raikkonen (in ritardo di 686 millesimi).

A godere, naturalmente, sono state anche le Ferrari, entrambe sul podio con Raikkonen davanti a Vettel. Senza le Mercedes, tutte e due ritirate: l'ultima volta con due Frecce d'argento a zero fu il GP di Spagna del 2016, quando Hamilton e Rosberg si eliminarono a vicenda dopo poche curve.

L'incognita principale della gara, come sottolinea lo stesso Raikkonen, è stata la gestione degli pneumatici, dato che piloti e scuderie non avevano un'idea chiara di quanto potessero rischiare: "Era difficile capire quando era il momento di spingere a fondo, restando allo stesso tempo sul sicuro". Festeggiato da una mostruosa tribuna arancione, con migliaia di tifosi arrivati dall'Olanda.

Dopo le qualifiche, e dopo i primi giri di gara, la Rossa sembrava destinata a dover tentare di limitare i danni, provando a non perdete troppi punti dalla Mercedes, se sembrava essere tornata quella delle passate stagioni, in grado di vincere e convincere, mettendo paura alla concorrenza. Si rompe la sua W09 n. 77 e Bottas parcheggia. I sorpassi di Magnussen, Grosjean e Hulkenberg gli riescono nell'arco di tre giri, ed è sesto. Se Raikkonen avesse fatto passare Vettel sarebbero stati di più. Ne scaturisce la virtual safety, Red Bull e Mercedes ne approfittano per il pit stop e infilare le gomme soft, Hamilton no. Un errore clamoroso. A quel punto il campione del mondo sa, e il team radio glielo conferma, che la sosta per il cambio gomme gli costerebbe come minimo 4 posizioni. Vettel si è rovinato, insomma, la gara di domani ancora prima di partire.

Raikkonen arriva secondo al Gran Premio d'Austria. I due piloti di Mercedes hanno dovuto abbandonare la gara per problemi meccanici. L'australiano, nel giorno del suo 29° compleanno, saluta e si ritira. La sua Mercedes si ferma per una perdita di pressione, lui la piazza malamente a bordo pista.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.