Uruguay, Cavani: "Senza parole. Infortunio? Mi ha tirato il polpaccio"

Uruguay e Croazia sette milioni vanno all’assalto del Mondo

Uruguay e Croazia sette milioni vanno all’assalto del Mondo

L " Albiceleste' salvata dal gol di Rojo contro la Nigeria trova nel suo cammino mondiale un'altra favorita del torneo come la selezione transalpina, che da pronostico ha chiuso in testa il proprio raggruppamento davanti alla Danimarca.

"Credo che la mia Argentina abbia tanta forza d'animo, che ci permetterà di affrontare questa partita con lo spirito giusto, e con decisione". Alle ore 20 andrà in scena la sfida tra l'Uruguay di Suarez e Cavani ed il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Dunque, confermato il pessimismo delle scorse ore, con la federazione che aveva già ipotizzato il forfait per i quarti di finale. Ma lo sport è andato avanti anche fuori dalla Russia: a Tarragona, ad esempio, dove si stanno svolgendo i Giochi del Mediterraneo, oppure nei campi di riso in Nepal, nonostante le grandi piogge.

Francia (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Tolisso, Kantè, Pogba; Giroud, Mbappè, Griezmann. La reazione dei lusitani è piuttosto caotica, Muslera non corre pericoli. Sudamericani vicini al raddoppio su punizione di Suarez, ma Rui Patricio para (22'). Il 6 luglio la "Celeste" affronterà la Francia nei quarti e Cavani farà di tutto per recuperare ma c'è poco tempo per farcela. L'atteggiamento del sette è stato in ogni caso encomiabile, al quale soltanto il funambolo Bernardo Silva ha saputo accostarsi in termini di sforzo: l'esterno del City è risultato il più pericoloso e costante per tutta la durata della contesa, ma le sue percussioni sono rimaste spesso fini a sé stesse, quasi mai concretizzate da uno sciupone Guedes e da un impresentabile Pereira sulla destra. Al 55° su azione da corner Pepe, con un perfetto stacco, anticipa la disattenta difesa Celeste e con un gran colpo di testa pareggia. Si teme però per l'infortunio di Cavani: si parla di un problema al gemello... E adesso che dal Mondiale è uscita anche la Spagna cala, definitivamente, il sipario su una generazione di calciatori che ha segnato un'epoca.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.