Niccolò aggredito perché figlio della Ventura e Bettarini

Milano, accoltellato il figlio di Simona Ventura

Milano, accoltellato il figlio di Simona Ventura

Immediatamente, sono arrivati i commenti dei fan che hanno tirato un sospiro di sollievo e hanno augurato una pronta guarigione al giovane ragazzo. "Mamma". A scriverlo su Twitter, postando una fotografia del figlio, è la conduttrice Simona Ventura, confortata dal miglioramento delle condizioni di Niccolò Bettarini, accoltellato l'altra notte a Milano. Così Alessandro Ferzoco, il 24enne fermato assieme ad altri tre, ha parlato di quanto accaduto domenica scorsa con il suo difensore, l'avvocato Mirko Perlini, che stamani è andato a trovarlo in carcere.

Sono state 11 le coltellate che hanno colpito l'addome, il braccio ed una mano del giovane Bettarini, inferte da una banda di quattro ragazzi - tutti sotto i trentanni - che sono stati individuati e fermati dagli inquirenti, anche grazie alla preziosa testimonianza degli amici di Niccolò e delle telecamere di sicurezza del locale milanese.

"Dopo questa lunga, lunghissima giornata, posso dire che è andata bene".

Biondo scrive a Simona Ventura dopo l'aggressione di Niccolò Bettarini: "Prego per tuo figlio"

"Prego per tuo figlio".

Dopo Simona Ventura, che ha rassicurato tutti i fan, Stefano Bettarini, che ha chiesto giustizia, e il fratellino Giacomo, anche Zoe ha già condiviso sui social un dolce pensiero per il fidanzato. "Ti ho riconosciuto, sei il figlio di Bettarini, ti ammazziamo", urla uno degli aggressori concentrandosi ora sul figlio dell'ex calciatore.

L'indagine della questura è stata molto rapida: in poche ore i poliziotti sono arrivati ai nomi, mentre è stato più complicato definire le responsabilità che ognuno avrebbe avuto nell'agguato.

L'operazione di Niccolò è riuscita - Attualmente Zoe si trova ancora in ospedale, le ferite riportate, sono state lievi ma i medici hanno dato otto giorni di prognosi. Sono due italiani di 24 e 29 anni e altrettanti albanesi di 23 e 29 anni, accusati di tentato omicidio. Fra i tanti ha voluto parlare anche Marco Castoldi, in arte Morgan, compagno di cattedra proprio di Simona Ventura durante le prime edizioni di X Factor.

"Hai sempre avuto senso di protezione per tutti, soprattutto per i più deboli". Stanto alle prime informazioni trapelate sembra che la lite fuori della discoteca sia scoppiata per screzi pregressi tra il gruppo e un amico di Bettarini.

Sempre orgogliosi di te.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.