Migranti, il Viminale blocca una nave italiana che ha soccorso 66 migranti

L'azione, sottolineano le fonti, "deve essere coordinata a livello governativo, altrimenti l'Italia non ottiene nulla oltre a qualche titolo sui giornali, fermo restando che la guida italiana per noi è motivo di orgoglio". Subito dopo, Salvini vedrà il premier Giuseppe Conte per mettere a punto la proposta dell'Italia al vertice dei ministri dell'interno Ue che si terrà giovedì a Innsbruck. E' il primo summit di rilievo del semestre a presidenza austriaca, dopo il siluramento della riforma del Trattato di Dublino sull'asilo ad opera di Italia, Spagna e gruppo di Visegrad. Salvini ha detto che, dopo aver fermato le navi delle ONG, ora bisogna "bloccare in Italia l'arrivo delle navi militari internazionali che partecipano alle operazioni di pattugliamento nel Mediterraneo".

La nave militare irlandese Samuel Beckett con a bordo 106 migranti è arrivata a Messina, nel molo Norimberga, accolta da centinaia di persone a favore dell'accoglienza.

Sulla gestione dei migranti e la tutela delle frontiere esterne della Ue, Salvini ha già tessuto la sua tela. "Purtroppo i governi italiani degli ultimi 5 anni avevano sottoscritto accordi (in cambio di cosa?) perchè tutte queste navi scaricassero gli immigrati in Italia, col nostro governo la musica è cambiata e cambierà".

Nel pomeriggio di domenica è intervenuto sul caso anche il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli, anche lui del Movimento 5 Stelle: "Abbiamo accolto a Messina 106 migranti salvati da nave Eunavformed". Forte dei sondaggi che lo danno costantemente in salita anche grazie alle sue politiche del '#primagliitaliani', il capo del Viminale si presenterà dunque a Innsbruck non solo per ascoltare i colleghi di Germania e Austria che cercheranno di convincere l'Italia a riprendersi i migranti che varcano i confini, ma soprattutto per aumentare l'altezza di quel muro simbolico che vorrebbe erigere tra l'Italia e l'Africa. Fonti della Difesa hanno fatto sapere che "Eunavformed è una missione europea ai livelli Esteri e Difesa, non Interni "le regole di ingaggio della missione" vanno cambiate "nelle sedi competenti, non a Innsbruck".

Nonostante i salvataggi in mare non siano un obiettivo della missione, le navi militari si sono spesso trovate nel Mediterraneo centrale, lungo la rotta percorsa dai barconi dei trafficanti e dalle navi delle ONG e mercantili che hanno effettuato operazioni di salvataggio. Il pattugliatore irlandese ha chiesto il permesso di sbarcare i migranti: il Viminale ha indicato Messina.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.