L’ONU attacca la Corea del Nord: "Non ha fermato il programma nucleare"

Il leader nordcoreano Kim Jong Un al vertice di Singapore sul nucleare dello scorso giugno

Il leader nordcoreano Kim Jong Un al vertice di Singapore sul nucleare dello scorso giugno

Una denuncia che sembra avallare i timori di quanti sostenevano che gli impegni presi da Kim Jong-un con Donald Trump al vertice di Singapore fossero troppo generici.

Secondo i documenti dell'Onu, Pyongyang avrebbe "aumentato massicciamente" i trasferimenti illegali di prodotti petroliferi e avrebbe cercato di vendere armi all'estero. Tra le ulteriori accuse che vengono mosse nel citato rapporto, c'è anche il sospetto che la Corea del Nord stia fornendo armi leggere a Paesi come Sudan, Yemen e Libia, attraverso non precisati 'intermediari stranieri'.

Parlando a Singapore, durante un forum al forum asiatico sulla sicurezza, Pompeo ha sottolineato che Washington non accetterà alcun comportamento che dovesse risultare in una riduzione della pressione esercitata su Pyongyang affinché il regime abbandoni il nucleare. Nella circostanza, il leader della Corea del Nord aveva espresso il suo impegno verso la denuclearizzazione dell'arsenale, un processo comunque lungo che non può essere compreso in pochi mesi o, almeno, non andrà certamente messo in atto nel breve termine. Secondo il segretario di Stato Putin ha violato le sanzioni ONU facilitando la formazione di joint ventur con società coreane. Pronta, questa volta, la replica di Pyongyang che attraverso il ministro degli Esteri critica l'avvertimento degli Stati Uniti a Russia e Cina e ad altri paesi a non violare le sanzioni internazionali imposte alla Corea del Nord.

Il rapporto è arrivato poco dopo il commento del Segretario di Stato americano Mike Pompeo, che si era detto "ottimista" sul fatto che la denuclearizzazione nordcoreana potesse essere raggiunta.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.