Bari, Aurelio De Laurentiis è il nuovo proprietario del club

De Laurentiis batte Lotito il Bari è suo

De Laurentiis batte Lotito il Bari è suo

Ma lo stadio non va curato per il domani - le parole di De Laurentiis -.

Una notizia che è andata di traverso ai tifosi azzurri, che hanno subito colto la palla in balzo per criticare il Presidente e muovere nuove accuse. Partiremo dalla D, dai campi di terra e pietre. "Mio nonno paterno è di quelle zone, per questo, se il territorio ha necessità di risposte, facendone parte indirettamente, mi metto a disposizione". È stata una cavalcata, con nove anni di seguito in Europa, la società che è cresciuta di più al mondo. Sceglierà tra Bari e Napoli? "Ho avanzato delle richieste specifiche e ci siamo confrontati". Infatti, in questi due giorni, ho convinto mio figlio Luigi ad interessarsi del Bari. Siamo soci con i tifosi.

"Il Bari ha una storia di 110 anni, ci sono state stagioni belle e altre meno in questi anni". La passione è tanta, ci siamo trovati di fronte una grande platea che ha voglia di conoscerci. Oggi è a Londra ma il presidente sarà lui.

"Ho pensato al Bari perché immagino un grande Sud".

Non ancora ben definito è l'assetto di una società che ieri sera ha emesso il suo primo vagito. Sono felice per la scelta che ho fatto. "Non credo, ma in ogni caso, non mi posso preoccupare di pochi dissidenti e di qualche striscione". La squadra ripartirà dalla Serie D, per la quale il Patron azzurro ha già elaborato un progetto di investimenti che dovrebbe riportare in un arco di tempo brevissimo la società calcistica pugliese a livelli medio-alti. Bisogna sapere valutare i rischi e mettere mano alla tasca. Ed ora De Laurentiis potrebbe scrivere un'altra storia importante del calcio italiano creando un polo calcistico mai visto prima nel meridione. E a quanto pare il sindaco di Bari, Decaro, sarebbe rimasto letteralmente "sbalordito" dalla vision del presidente del Napoli, che poi dovrebbe solo risolvere il dualismo fra le due squadre di proprietà, non consentito dalle regole federali. Io, per esempio, sono contrario alle seconde squadre, ma sono favorevole a una under 23, che molto più utile per impiegare tutti i giocatori delle singole società.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.