SARRI, Scudetto perso a Firenze. Contento di Ancelotti

Sarri

Sarri"Al Chelsea tanti anni ma vorrei finire a Napoli. De Laurentiis? Voglio bene solo al figlio

HIGUAIN VIA PER DE LAURENTIIS - Sarri spera "per la città, per i tifosi" che Ancelotti possa riuscire dove non è riuscito lui, regalando "a Napoli, una città straordinaria, lo scudetto che merita da vincere". Concludere la carriera al Napoli può essere l'obiettivo, ma prima voglio rimanere al Chelsea, in questo splendido club, ancora per tantissimo tempo.

RAMMARICO SCUDETTO - Maurizio Sarri, però, ha un solo rammarico, quello di non aver portato lo scudetto a Napoli. Quasi 100 giorni dopo. La splendida storia d'amore tra Aurelio De Laurentiis e Maurizio Sarri si è consumata tra battute velenose e silenzi.

Il presente del Napoli in panchina risponde al nome di Carlo Ancelotti. Sarri torna al suo arrivo a Napoli nel 2015 e all'incontro con il "Pipita". C'era una clausola con scadenza 31 maggio.

Perché non è più l'allenatore del Napoli? Ancora non lo so, va chiesto alla società, ma ora ho il Chelsea e sono felice. "Se è successo è stato un limite nostro", disse Sarri.

Nel mirino il presidente degli azzurri Aurelio De Laurentiis: "Ero a cena con Pompilio, il collaboratore di Giuntoli, con cui stavo discutendo proprio se restare o no. Abbiamo acceso la tv e abbiamo visto l'ingresso alla Filmauro di Ancelotti. Qualcuno ha fatto ironia sulle mie parole, ma chi ha fatto sport sa che abbiamo perso lo scudetto in albergo". "Sarebbe stato il coronamento di una storia straordinaria, in ogni istante rivivo quei momenti".

A Londra sono già tutti innamorati dello stile di gioco proposto dal Chelsea di Sarri. Quattro vittorie su quattro in questo avvio di Premier. Dal sarrismo al Sarri-ball il passo è stato incredibilmente breve, nonostante le iniziali difficoltà con la lingua inglese. "Poi all'inizio farsi capire non è stato proprio così semplice...". Ma non abbiamo vinto nulla. Conte invece qui ha vinto ed è difficile prendere il suo posto. "A De Laurentiis - spiega - sono grato perché mi ha fatto allenare la squadra che ho nel cuore, se sono al Chelsea è perché ho allenato il Napoli". Ai calciatori del Napoli dico che siete dei ragazzi straordinari, continuate così perché ce la potete fare a conquistare quel sogno che abbiamo sfiorato. Il De Laurentiis a cui voglio più bene è sicuramente Eduardo (il figlio del presidente), forse gli manco. Preferisco dimenticare le parole di ADL dopo la sconfitta contro il Real Madrid al Bernabeu.

"Mai snobbato, ho sbagliato solo una partita, quella di andata con il Lipsia, che ci è costata la qualificazione". "Non è vero che ha tradito Napoli, ha voluto lasciare Napoli perché il presidente del Napoli era De Laurentiis".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.