Vuelta, Yates vince la tappa e torna leader della generale

Vuelta, vince Pinot! E Yates resta in rosso

Vuelta, vince Pinot! E Yates resta in rosso

In una tappa in cui ci si aspettava il ruggito di Fabio Aru, a tagliare il traguardo per primo è stato Thibaut Pinot, abile a staccare tutti e a prendersi la quindicesima frazione della Vuelta di Spagna. "Ho sensazioni abbastanza altalenanti, spero di riuscire a trovare continuità da qui alla fine e magari qualche giornata buona, anche se so che non è facile". Il plotone inizialmente lascia fare, e la fuga arriva a 6′: la Mitchelton-Scott di Simon Yates non ha interesse a riprendere la fuga, visto che il migliore degli attaccanti è Bennett, staccato di 10′ dal leader, ma ce l'ha l'Astana. "Al chilometro 20 i sei battistrada avevano quasi due minuti e mezzo di vantaggio sul gruppo che inizialmente non è danno troppo nell'inseguimento, ma una volta che il gap ha raggiunto i 3'45", con Kwiatkowski virtualmente secondo, Cofidis e Movistar hanno aumentato in ritmo per tenere la situazione sotto controllo. Iniziata la salita vera, però, è stato subito Steven Kruijswijk a prendere l'iniziativa con Richard Carapaz e Alejandro Valverde a pochi metri e poco più indietro il resto del gruppetto dei favoriti: l'olandese della LottoNL-Jumbo è riuscito ad allungare leggermente, ma davanti la sua azione non è durata a lungo perché lì davanti sono riusciti tutti a ricompattarsi. "Vittoria per Thibaut Pinot, che infligge 28" a Lopez e 30" a Yates, che attacca nel finale per prendersi l'abbuono: "il britannico precede Valverde e Kruijswijk, arrivati a 32", e Mas-Quintana che chiudono a 34".

"Nel giorno che vede arrivare la notizia del rinnovo di Geraint Thomas, che dopo tanti rumors (offerte dalla Dimension Data e dalla CCC, che rileverà l'attuale BMC) ha firmato un nuovo contratto con Sky fino al 2021, Simon Yates allunga leggermente nella classifica generale: il folletto di Bury guida con 26" su Valverde, 33" su Quintana e 43" su Lopez. "Quinto Kruijswijk a 1'29", sesto Mas a 1'55", settimo Pinot a 2'10"; ottavo Uran a 2'27", nono Izagirre a 3'03", decimo Buchmann a 3'15". Molto suggestiva la classifica dei GPM: Mas guida con 64 punti, inseguito a distanza ravvicinata da De Gendt (57), King (56) e Mollema (50).

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.