Salvini, quota 100 per tutti

Pensioni ultime notizie Quota 100 valida solo un anno i rumors

Pensioni ultime notizie Quota 100 valida solo un anno i rumors

Colui che viene considerato un consigliere di Salvini in materia previdenziale, l'economista Alberto Brambilla, Presidente del Centro Studi Itinerari Previdenziali sostiene da tempo l'ipotesi di varare la quota 100 immediatamente, cioè in manovra finanziaria ma con alcuni paletti ben definiti, in primo luogo quello dell'età minima di accesso alla misura. Questo è il meccanismo di base delle cosiddette pensioni quota 100. Lo dice Matteo Salvini, durante la registrazione di Porta a porta: "Saranno due decreti legge- spiega- uno sui migranti e uno sulla sicurezza, che poi discuterà il Parlamento". I soldi non ci sono ne' in Italia ne' in Lussemburgo. Se la proposta sarà così formulata, richiedendo entrambi i requisiti, un lavoratore con 65 anni di età e 35 anni di contributi, pur raggiungendo la quota 100 (somma di età anagrafica e contributi versati) non potrà ritirarsi, mancandogli il requisito contributivo. E non a caso ha ricordato che "si vota a fine ottobre a Trento, Bolzano e poi in Sardegna".

Insomma il balletto sulle Quote e sui numeri continua e Salvini, in barba alla prudenza del ministro Tria, conferma di essere a favore di una soglia sostanzialmente senza vincoli per superare la legge Fornero. Nel settore del credito, infatti, dal 2000 esiste un Fondo esuberi di categoria, completamente finanziato da imprese e lavoratori (e dunque a costo zero per la collettività) che in questi anni ha accompagnato alla pensione quasi 62.000 lavoratori. Si sta lavorando, inoltre, a una pace fiscale che allo Stato potrebbe far incassare la bellezza di 20 miliardi.

Nel dettaglio, Salvini ha annunciato di aver chiesto di prevedere come alternativa ai 64 o 62 anni di età un minimo di 41 anni e mezzo di contributi. Secondo le prime elaborazioni della società di ricerca "Tabula" guidata da Stefano Patriarca, la misura potrebbe costare già nel 2019 13 miliardi al lordo delle tasse e 9 miliardi al netto.

Ciò però non sarà possibile visto che per attuare Quota 100 ed estendere contemporaneamente la Quota 41 ci vorrebbero delle risorse che al momento non ci sono; ecco perché la soluzione potrebbe essere quella prospettata da Salvini, con la Quota 41 che diventerebbe parte integrante della Quota 100. "Un altro principio che va nella stessa direzione è quello di introdurre una pensione di inclusione, cioè un trattamento di garanzia che assicuri, in presenza di uno stato di bisogno economico, un reddito dignitoso". "Siamo nati senza una lira ma andremo avanti lo stesso".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.