Doping: gioia Pepito Rossi, finito un incubo di 4 mesi

AP
					Giuseppe Rossi all’uscita dal Coni

AP Giuseppe Rossi all’uscita dal Coni

La prima sezione del Tribunale nazionale NADO Italia (presidente Adele Rando) ha accolto alle 15.15 di oggi le motivazioni dell'attaccante in merito alla sua positività alla dorzolamide rintracciata dopo un controllo effettuato il 12 maggio scorso al termine di Benevento-Genoa: niente stop per il giocatore.

Come riporta 'Sky Sport', durante il processo odierno è arrivata soltanto una nota di biasimo da parte del TNA per Rossi. La Procura di Nado Italia chiedeva per l'attaccante una squalifica di un anno.

"Oggi è finito un incubo di 4 mesi! - ha scritto Rossi sul proprio profilo Twitter una volta ufficializzata la sentenza- Adesso voglio pensare solo al calcio e continuare a fare quello che amo più di ogni altra cosa!". Giuseppe Rossi è ancora svincolato dopo la fine della sua avventura al Genoa, potrà quindi trovare una nuova squadra da cui ripartire.

Nessuna squalifica per Giuseppe Rossi ma solo una nota di biasimo. Il Tribunale ha agito con equità e giustizia, perché la sua è una colpa minima.

Si è concluso con un'assoluzione il caso Giuseppe Rossi. "Non riusciamo a spiegarci come Rossi abbia preso il prodotto, non lo sa nemmeno lui".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.