Salvini su Jean-Claude Juncker "Cercate su google barcollante"

Salvini vs Junker

Salvini vs Junker "Chiederò i danni a chi vuole il male dell'Italia"/ Ultime notizie, i sospetti sullo spread

Ospite di 'Mattino Cinque', su Canale 5, Matteo Salvini torna all'attacco del presidente della Commissione Ue. Juncker aveva infatti detto che con una soluzione del genere l'Italia avrebbe potuto essere la nuova Grecia, paventando addirittura la sparizione dell'euro.

"Tutti insieme avanti determinati con gli impegni presi", twitta il presidente del Consiglio insieme alla pubblicazione di una foto della riunione dove si vedono seduti attorno ad un tavolo Salvini e Maio, il ministro dell'Economia Giovanni Tria e i suoi vice Massimo Garavaglia e Laura Castelli, il ministro degli Esteri Enzo Moavero. "Questo signore, Junker, è il capo del governo che presiede 500 milioni di europei e arriva da un paradiso fiscale come il Lussemburgo.". "Se cercate su Google 'Juncker sobrio' o 'barcollante', vedrete immagini a volte impressionanti".

L'UE è in pressing sull'Italia affinché non venga approvato il famoso rapporto fra deficit e Pil al 2.4%, ma dal nostro paese non filtrano apertura all'Unione, come ha fatto chiaramente capire anche il premier Giuseppe Conte, uscendo allo scoperto nelle scorse ore: "Il rapporto deficit/Pil resta al 2,4% non c'è un piano B". "Oppure gli chiederemo i danni". "L'Italia si allontana dagli obiettivi di bilancio che abbiamo approvato insieme a livello europeo", ha aggiunto. Ieri a qualcuno è andato di traverso che non si era ancora alzato a 350 e nel pomeriggio i Commissari Ue e il presidente della Commissione hanno fatto dichiarazioni per creare tensioni e i mercati sono sensibili alle dichiarazioni dei commissari Ue.

"Nell'Ue c'è qualcuno che punta a mettere in ginocchio l'Italia per comprare sottocosto le aziende sane che sono rimaste, qualcuno vuole una Italia debole, precaria, in ginocchio perché poi viene a fare shopping e compra quello che i nostri nonni hanno costruito con fatica".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.