Genova, nuovo audio di Rocco Casalino: 'Mi è saltato Ferragosto'

Casalino spunta audio durante tragedia Genova Mi salta il Ferragosto

Casalino spunta audio durante tragedia Genova Mi salta il Ferragosto

Questo reato, se configurato e soprattutto se commesso, potrebbe costare una pena compresa tra i sei mesi e i cinque anni di detenzione.

Si incrina ulteriormente la posizione di Rocco Casalino, portavoce del presidente del Consiglio e capo dell'ufficio stampa di Palazzo Chigi. Ebbene, a poche ore dal crollo del Ponte Morandi Casalino dice ai giornalisti: "Mi è saltato Ferragosto, non stressatemi".

"Io pure ci ho il diritto a farmi magari due giorni, no?" Casalino, visibilmente snervato, nel corso della telefonata sbotta: "Mi è saltato il Ferragosto, Santo Stefano, San Rocco e Santo Cristo. Ragazzi, non mi stressate la vita". "Per fermare il governo del cambiamento non sanno più cosa inventarsi", conclude Paxia.

Inutile sperticarsi in sua difesa precisando quale dovesse essere la situazione in quel momento e, più in generale, quale stato di pressione e stress viva ogni giorno chi lavora ai massimi livelli dell'amministrazione pubblica.

Del resto l'ex concorrente del GF ed ex cavallo della scuderia di Lele Mora rimasto folgorato sulla via di Vito Crimi non ha mai dissimulato lo stile spregiudicato, spesso al limite della cialtroneria, che ha impresso alla comunicazione pentastellata prima e a quella del governo poi.

Parole che, se confermate, sono un vero e proprio insulto. Seguiti da una sfida: "Sono curioso di leggere i giornali domani". In molti videro nella vicenda un leak pilotato dallo stesso Casalino, da una parte per avvertire gli apparati tecnici e dall'altra per rassicurare l'elettorato circa la realizzazione delle misure che sono state cavallo di battaglia del movimento. "Sento di dover chiedere scusa - ha detto il portavoce di palazzo Chigi - per l'effetto prodotto da un mio audio privato finito sui giornali". "Ma cos'altro deve succedere perché Casalino venga allontanato dal suo strapagato e immeritato ruolo di portavoce, addirittura, del Presidente del Consiglio?" "Offende, invece, l'uso strumentale che alcuni giornali stanno facendo di questa tragedia", ha aggiunto. Una persona simile non può rappresentarlo né essere la sua 'voce'. Un rapporto così forte tanto da condurre Casalino a inviare audiomessaggi con toni da bar e parole che alcuni, in certi contesti, farebbero fatica anche a pensare.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.