Ancelotti in conferenza: "Dobbiamo restare attaccati alla Juventus"

Sassuolo

Sassuolo

Così il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti nella conferenza stampa post-partita di Napoli-Sassuolo 2-0.

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, dopo la sconfitta rimediata sul campo del Napoli è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "Abbiamo fatto bene per novanta minuti, infatti ho fatto i complimenti ai miei ragazzi. Dovevamo andare 2-0, ma va bene così". A centrocampo formazione inedita con Diawara, Rog e Zielinski a supportare Ounas, Verdi e Mertens. "Hanno fatto bene entrambi, più appariscente Ounas per il gol, ma anche Verdi ha fatto un grande lavoro sulla fascia in fase difensiva".

Ospina una certezza, Meret però pare pronto. Abbiamo avuto un inizio complicato, la squadra ha mostrato non sempre grandissima continuità, ma ha espresso a volte grande calcio e a volte grande personalità. "E' un giovane che ha voglia, abbiamo tre portieri di livello e la decisione sarà complicata". Quanto si può crescere ancora? Hanno giocato tutti perché lo meritano, non sono matto a ruotarne così tanti.

"Per lo scudetto noi cerchiamo di stare aggrappati il più possibile alla Juventus, cercando di essere competitivi il più a lungo possibile".

E' il Napoli suo o di Insigne?

"La Juventus ha ovviamente i favori del pronostico, ma sono convinto che sia il Napoli che le altre squadre di vertice lotteranno fino alla fine in campionato".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.