Esplode ordigno in un’università in Crimea: almeno 10 morti e 70 feriti

Video da un testimonio a Kerch

Video da un testimonio a Kerch

Un alto funzionario russo in Crimea ha reso noto che l'autore dell'attacco al college era uno studente che poi si è ucciso. La maggior parte delle vittime sono studenti.

Strage in Crimea, all'istituto politecnico di Kerch. Lo riferiscono fonti investigative riportate da Russia Today. L'esplosione avrebbe avuto luogo alla mensa della struttura e presumibilmente - ritengono le autorità locali - l'ordigno avrebbe contenuto elementi metallici. Il suo corpo sarebbe tra quelli delle vittime. Lo spiega la Tass, avvertendo che il Centro Regionale di Medicina delle Catastrofi in Crimea ha dato parere positivo purtroppo: "secondo i dati preliminari, si tratta di una bomba esplosa nel college".

Sul web le prime immagini del killer con un fucile - Sono circolate su Telegram, pubblicate dal canale televisivo Mesh, le prime immagini del giovane killer.

Sul posto sono stati inviati più di 200 militari col compito di aiutare i servizi d'emergenza e di sgomberare le macerie.

"Viene studiata" la possibilità che la strage al Politecnico in Crimea sia la conseguenza di "un atto terroristico": lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, precisando che Putin è stato informato dell'accaduto ed esprime le sue condoglianze ai familiari delle vittime. Il Comitato antiterroristico sta prendendo tutte le misure necessarie per chiarire le cause dell'esplosione e per prevenire nuovi possibili scoppi. Stando ad altri media russi, gli assalitori potrebbero essere due con le esplosioni che invece sarebbero 4: si attendono ovviamente conferme per stabilire, con certezza, cosa sia successo a Kerch qualche ora fa. Kerch, che conta circa 147mila abitanti, è considerata una delle città più antiche della Crimea, una città portuale che si affaccia davanti alla Russia, a cui è collegata da un enorme ponte inaugurato il 15 maggio scorso dal presidente Putin.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.