Allerta tubercolosi all'ospedale San Paolo, muore dottoressa. Un altro è positivo

Allerta tubercolosi all'ospedale San Paolo, muore dottoressa. Un altro è positivo

Allerta tubercolosi all'ospedale San Paolo, muore dottoressa. Un altro è positivo

Borrelli: Nessun rischio di contagio.

Così Susanna Esposito, presidente dell'Associazione mondiale per le malattie infettive e i disordini immunologici (Waidid), ha commentato la tragica morte per tbc di una dottoressa di medicina d'urgenza dell'ospedale San Paolo a Fuorigrotta.

La sua morte è avvenuta presso il nosocomio Cotugno, famoso per le malattie infettive.

Il caso di tubercolosi che ha portato al decesso di una dottoressa dell'Ospedale San Paolo di Napoli "dimostra il fatto che la Tubercolosi sia ancora presente nel nostro Paese - e che richieda una diagnosi precoce e un'appropriata terapia". Rispetto a un possibile secondo caso di tubercolosi Forlenza dichiara: "sono in corso accertamenti". Sembra dalle prime notizie che il medico fosse ammalato da circa un anno di altra patologia e che solo alla fine agosto si è manifestata una forma di tubercolosi addominale.

"La struttura di prevenzione ha fatto scattare subito le misure necessarie" ha evidenziato Forlenza, che però rassicura: la forma in questione sarebbe molto meno grave della classica tubercolosi polmonare.

I componenti della commissione d'indagine interna che è stata istituita e che è presieduta dal direttore sanitario aziendale, sono Remigio Prudente. Ha poi aggiunto che stando a quanto gli è stato riferito la positività dell'altro medico nemmeno preoccupa perché questo parametro non vuol dire per forza aver contratto la malattia con il corpo in grado di sviluppare anticorpi per combatterla. E rassicura che si sono già avviate le procedure di profilassi per le persone che hanno avuto contatti con i due medici coinvolti, sia con la dottoressa deceduta che con il dottore risultato positivo.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.