La condanna al Fatto per diffamazione di Tiziano Renzi

La condanna al Fatto per diffamazione di Tiziano Renzi

La condanna al Fatto per diffamazione di Tiziano Renzi

L'annuncio dell'ex premier 22 ottobre 2018 - agg. A dirlo è Matteo Renzi sulla sua pagina Facebook, dalla quale scopriamo che l'editore del Fatto Quotidiano, il suo direttore Marco Travaglio e una giornalista (evidentemente l'autrice dell'articolo "incriminato") sono stati condannati a risarcire la somma di 95mila euro.

Tiziano Renzi ha vinto la causa civile per diffamazione intentata nei confronti del Fatto Quotidiano. Ma per Renzi "niente potrà ripagare l'enorme mole di fango buttata addosso" alla sua famiglia, al padre e alla sua salute. La prima di oggi vede la condanna del direttore Travaglio, di una sua giornalista e della società editoriale per una cifra di 95.000€ (Novantacinquemila). L'ex segretario del Pd ha parlato di "una campagna di odio senza precedenti". "Ma qualcuno inizia a pagare almeno i danni". Il padre dell'ex premier aveva chiesto un totale di 300mila euro di risarcimento in relazione agli articoli pubblicati sulla vicenda Chil Post e Mail Service Srl.

Il Fatto Quotidiano infatti è stato condannato a pagare 150 mila euro dal Tribunale penale di Roma per aver scritto che i giudici di Palarmo "erano andati fuori tema, invadendo il campo dei processi Trattativa e Borsellino-ter e negando il patto Stato-mafia e l'accelerazione della strage di via D'Amelio". Il giudice ha giudicato diffamatorio anche il contenuto di un articolo apparso online riguardante Banca Etruria e Tiziano Renzi e firmato da una giornalista della testata. Un'indagine che si è conclusa con una richiesta di archiviazione accolta dal gip. "Messaggi subliminali volti a far credere che il nostro eroe, "agente di commercio", non faccia affari anche grazie al cognome che porta, ma solo perché è sempre stato un genio del business, una versione vernacola di The Wolf of Wall Street, dotato - lo dice lui - di "una straordinaria capacità professionale ed una vulcanica energia intellettiva".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.