Manovra, l'Ue boccia l'Italia. Conte: "Nessun piano B"

Manovra Conte ci presenteremo fra 3 settimane alla Commissione Ue

Manovra Conte ci presenteremo fra 3 settimane alla Commissione Ue

Per la prima volta nella storia dell'Unione Europea la Commissione ha rigettato la proposta di manovra economica presentata da un governo comunitario.

La vera incognita, ovviamente, è capire come un esecutivo così pervicace nel caratterizzare le sue scelte economiche potrebbe fare marcia indietro: nella sua lettera a Bruxelles, lo stesso ministro dell'Economia Giovanni Tria ha rilevato che le scelte del suo governo non sono in linea con gli impegni che ha preso con l'Europa, pur sostenendole date le "drammatiche condizioni economiche in cui si trovano gli strati più svantaggiati della società italiana".

"Riteniamo che il rafforzamento dell'economia italiana sia anche nell'interesse dell'intera economia europea", si legge nella lettera di Tria che ribadisce che "il posto dell'Italia è in Europa e nell'area Euro".

Il commissario europeo per gli affari economici Pierre Moscovici e il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis stanno tenendo una conferenza stampa a Strasburgo in questo momento. L'idea di "esporsi" innalzando il debito veniva vista dall'Unione Europea come una "deviazione" rispetto a quelle che sono le linee guida dettate dagli enti finanziari europei.

Ora nel mirino finiscono Conte, Salvini e Di Maio per il loro deficit/Pil al 2,4% nel 2019, peccato che l'ultraeuropeista amico del Pd Macron (quello che scarica i migranti in Italia di notte e che respinge minori e donne incinte al confine) abbia fissato un deficit/Pil addirittura al 2,8%. I più duri sono i due vice premier.

Appare evidente come una informazione del genere si ripercuota sui mercati borsistici, solitamente inclini ad assumere decisioni sull'attimo senza adeguate ponderazioni, generando come effetto collaterale, magari non voluto, ma che non si è voluto evitare, un assist alla speculazione internazionale. Subito dopo assicura che "Qualora il PIL dovesse ritornare al livello pre-crisi prima del previsto, il governo intende anticipare il percorso di rientro".

LEGGI ANCHE Manovra, Salvini: Bruxelles attacca un popolo. Al punto che "l'anno scorso l'Italia ha speso lo stesso ammontare per rifinanziare il debito di quanto ha dedicato all'educazione".

Roma ha tre settimane per inviare a Bruxelles una nuova versione del testo. E se qualcuno si aspettava un 'aiuto' dall'italiano Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo, è rimasto deluso: "Non si risolvono i problemi con le dichiarazioni di guerra a destra e a manca, anche perché l'ultima dichiarazione di guerra dell'Italia non ha portato molta fortuna ai cittadini" ha tuonato l'esponente di Forza Italia. "Posso dire che questo sarà il nostro tetto", ha sottolineato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervistato da Bloomberg tv.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.