Roma, dopo 100 anni riappare il Bal Tic Tac di Balla

Tornano alla luce le pitture murali del Bal Tic Tac di Balla

Tornano alla luce le pitture murali del Bal Tic Tac di Balla

In seguito ad alcuni lavori di ristrutturazione al piano terra di una palazzina della Banca d'Italia, in via Milano 24, angolo via Nazionale, è stato ritrovato un murale di 80 metri quadrati realizzato a tempera da Giacomo Balla. Al 'Bal Tic Tac' l'estetica futuristica si esprimeva in tutte le sue declinazioni: "dalle pitture murali agli arredi al genere musicale che veniva diffuso".

Splendide pitture murali, eseguite da Giacomo Balla, sono tornate alla luce negli ambienti che all'inizio degli anni Venti del secolo scorso ospitavano il 'Bal Tic Tac', primo cabaret futurista la cui decorazione e il cui arredamento furono realizzati da Balla. Nel locale, dove sono state ritrovate le pitture di Balla c'era stato per anni un noto negozio di lumi, ma molte altre attività avevano occupato quegli spazi dopo la decadenza del Bal Tic Tac, la sala da cabaret per la quale Balla era stato scritturato.

Colori e dimensioni "tuttora vividi ed evocativi del tempo - sottolinea il soprintendente speciale di Roma Francesco Prosperetti - e di un luogo innovativo, dove per la prima volta inconsapevolmente fu suonato il jazz, una musica accelerata che rappresentava benissimo la temperie futurista".

"Quando abbiamo trovato questo forte segno del destino di riportare alla memoria il Bal Tic Tac- ha raccontato Luigi Donato, capo dipartimento immobili Banca d'Italia- a noi e' sembrato doveroso guardare all'arte come qualcosa di straordinario da conservare e valorizzare". Le decorazioni, il cui restauro è già in corso, saranno lasciate nella loro posizione originale, assicurano da Banca d'Italia e in un prossimo futuro saranno accessibili al pubblico: i locali del ritrovamento diventeranno parte del Museo per l'educazione finanziaria della Banca d'Italia, la cui apertura è prevista per la fine del 2021. "Come abbiamo un notevole patrimonio archeologico, puntiamo adesso su questa valorizzazione con lo stesso senso di responsabilità sociale".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.