Cosa sappiamo del disastro aereo in Indonesia

Alcune parti dell'aereo recuperate

Alcune parti dell'aereo recuperate

Manfredi aveva gareggiato con la Ceramica Flaminia nel 2013 e nei due anni successivi aveva militato tra i professionisti con la Bardiani CSF. Il profilo Instagram, sul quale gli amici stanno scrivendo messaggi di cordoglio, rivela che il giovane si trovava proprio a Giacarta.

Circa 300 persone tra soldati, agenti di polizia e pescatori sono impegnati nelle ricerche delle vittime, o di eventuali sopravvissuti, dell'aereo. È stato un testimone oculare a vedere l'aereo precipitare in mare. Lo ha riferito Soerjanto Tjahjono, capo del Comitato sicurezza dell'Aviazione nazionale indonesiana.

Le tv locali hanno mostrato immagini di una lunga chiazza di benzina e un campo di detriti in mare.

Tragedia in Indonesia. L'aereo passeggeri della compagnia indonesiana Lion Air decollato da Giacarta la mattina del 29 ottobre è precipitato in mare. Lo riporta il quotidiano britannico Guardian. Il jet, un Boeing 737 Max 8, era diretto alla città di Pangkal Pinang, al largo dell'isola di Sumatra. "C'era un pò di nuvolosità, ma nulla che potesse mettere in pericolo il volo", ha detto Dwikorita Karnawati, direttrice dell'Agenzia meteorologica indonesiana. Air L'aereo è precipitato in mare pochi minuti dopo il decollo, come ha reso noto il responsabile delle squadre di soccorso, precisando che sono stati invece individuati resti di passeggeri. Non è chiaro se sull'aereo vi fossero anche degli stranieri. Il velivolo era stato registrato come PK-LQP e consegnato ad agosto.

L'incidente è avvenuto nella notte italiana e da subito è stato chiaro che non c'erano superstiti fra le 188 persone a bordo, tutte indonesiane tranne Manfredi e un pilota indiano. Tra i passeggeri c'erano 178 adulti, 1 bambino e 2 neonati; a bordo dell'aereo c'erano anche i 2 piloti e 6 assistenti di volo. Nel decennio successivo a molte di queste era stato concesso di riprendere i servizi, con il divieto che era stato completamente revocato nel giugno di quest'anno.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.