Governo, Salvini: "Nessuna banca in difficoltà"

Salvini e Di Maio fanno fronte comune: “Non ci saranno banche in difficoltà”

Salvini e Di Maio fanno fronte comune: “Non ci saranno banche in difficoltà”

Chissà se anche questa volta per il leader del Carroccio si tratti di un addio o di un arriverderci: più volte, negli ultimi mesi, Salvini ha detto di pensare a una sua candidatura come sindaco di Milano - cosa che finora non ha mai tentato - e anche in questo caso ha avuto la risposta del sindaco, l'attuale però, Beppe Sala.

Con il collega di governo, ha aggiunto, "abbiamo parlato di economia, manovra, conti pubblici".

L'interconnessione fra i sistemi bancari viene d'altro canto evidenziata anche dal ministro francese dell'Economia, Bruno Le Maire, che ha ricordato l'esposizione degli istituti d'oltralpe in Italia "per 280 miliardi di euro", aggiungendo quindi che "nessuno ha interesse che Roma sia in difficoltà" e ha esortato al dialogo fra Roma e Bruxelles. "Come sempre basta spiegarsi: c'è tanta carne al fuoco e poco tempo per tutti di entrare nei dettagli". E ancora, la mancata stretta di mano al presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi: "No grazie, dottore, lei non mi rappresenta", disse nel '99 all'allora capo dello Stato. E soprattutto come si comporterebbero di fronte al problema - se intervenire o meno e come - i due azionisti di maggioranza del governo giallo-verde? "E' una buona notizia", conclude il viceministro leghista.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.