In Messico Hamilton soffre ma è campione del mondo

Formula 1, Hamilton conquista il quinto titolo. In Messico vince Verstappen davanti alle Ferrari

Formula 1, Hamilton conquista il quinto titolo. In Messico vince Verstappen davanti alle Ferrari

Le Ferrrari hanno fatto una grande gara. Detto questo è bene ribadire che Hamilton avrebbe molto probabilmente vinto lo stesso il titolo perchè, a differenza dei diretti avversari, l'inglese non ha mai sbagliato, prendeno punti preziosi anche nelle giornate storte. Alle gare dominate fin dal primo giro e a quelle vinte grazie alla sua determinazione e aggressività si sono aggiunte quindi quelle portate a casa con una condotta di gara guardinga e senza errori anche se meno spettacolare.

Max Verstappen vince per il secondo anno consecutivo in Messico e si riprende tutto con gli interessi, dopo che ieri si è visto soffiare la pole dal compagno proprio alla fine. Notte di festa per Lewis Hamiton, momento dei rimpianti per Sebastian Vettel che vede sfuggire l'ennesima occasione mondiale.

A Daniel Ricciardo resta la soddisfazione della pole position in qualifica ma la gara non va altrettanto bene. Verstappen inizia ad allungare mentre la Mercedes inizia a sviluppare troppa usura sugli pneumatici ed Hamilton a perdere terreno nei confronti di Ricciardo. Ecco i primi 10: Verstappen, Hamilton, Ricciardo, Vettel, Bottas, Raikkonen, Sainz, Hulkenberg, Leclerc, Ericsson, dietro seguono Perez, Alonso, Stroll, Magnussen, Sirotkin, Gasly, Vandoorne, Grosjean, Hartley e Ocon, rientrato ai box per cambiare il muso dopo un urto in partenza. Cauto al via, fortunato a non aver danni nel contatto con Bottas, deciso nei sorpassi su Ricciardo ed Hamilton. Entrambi puntano sulla gestione delle gomme e nonostante l'usura girano su ottimi tempi.

Lewis Hamilton è campione del mondo con la gara più incolore della stagione: l'inglese si laurea iridato per la quinta volta con un quinto posto incolore nel GP del Giappone che ha messo in evidenza la grave difficoltà della Mercedes nel gestire le gomme dopo che sono stati chiusi i famigerati fori di raffreddamento dei cerchi.

Lui non lo ammetterà mai, eppure c'è il forte sospetto che Lewis Hamilton debba ringraziare, tra le altre, una persona in particolare: Nico Rosberg. La Ferrari è teoricamente ancora in lotta per il campionato costruttori e sulle prossime piste, le ultime in Brasile ad Abu Dhabi, è determinata a lottare ancora più duramente per cercare di portare a casa il trofeo riservato alle squadre. "La nostra squadra non si arrende". Kimi viene da una grande stagione e da una vittoria recente, attualmente è terzo in classifica e si trova in uno stato di forma ottimale. "Ci sono ancora due gare da disputare in questo finale di stagione e possiamo fare ancor meglio".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.