Milan, lungo stop per Caldara: lesione al tendine d'Achille

Calciomercato Milan occhi su Rodrigo Caio e Thiago Silva

Calciomercato Milan occhi su Rodrigo Caio e Thiago Silva

Il club rossonero tramite un comunicato ufficiale ha fornito novità in merito alle condizioni di Mattia Caldara.

L'unica in rossonero peraltro risale al 20 settembre, ormai più di un mese fa, quando il difensore aveva giocato 90' in Europa League sul campo del modesto Dudelange senza sfigurare. All'inizio i problemi "tattici" e le scelte tecniche di Gattuso; poi l'infortunio alla schiena delle prime giornate; successivamente il principio di pubalgia durato fino a qualche settimana fa e adesso questa nuova grana.

Il 2018 è stato davvero un anno sfortunato per Mattia Caldara che tra Atalanta e Milan ha collezionato appena 14 presenze in 12 mesi.

Il problema al polpaccio accusato in allenamento dall'ex difensore di Atalanta e Juventus, come annunciato da Gattuso subito dopo la vittoria contro la Sampdoria, è molto serio. Oggi però si viene a sapere che l'infortunio di Caldara è ancora più grave e i tempi di recupero non sono quelli comunicati dal tecnico. Caldara è alle prese con uno strappo di quasi tre centimetri al muscolo del polpaccio destro, un guaio che lo costringerà anche a settimane di lavoro fisioterapico. La sua assenza potrebbe essere sostanziosa: almeno 3 mesi di stop. Per il debutto di Caldara a 'San Siro' con la maglia del Milan, invece, ci sarà da attendere ancora a lungo.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.