Milan tutto cuore, Genoa battuto e quarto posto

Genoa Juric pensa già all'Inter

Genoa Juric pensa già all'Inter"Devo tenere conto delle partite ravvicinate

Ho vissuto e vivrò difficoltà perché non abbiamo fatto nulla, tocco con mano che abbiamo ancora molte lacune. Fatto sta però che il nuovo ribaltone, sulla base di una difesa a tre molto elastica, con Laxalt a fare il pendolo tra la terza linea e il centrocampo, ha dato frutti solo nel primo quarto di partita, sorreggendosi sull'ispirazione e la mobilità di Suso, imprevedibile con i suoi tagli dalla posizione di mezzala e subito in gol dopo quattro minuti con un sinistro dei suoi dal limite a quelli di trequartista e la libertà concessa a Kessié nel ruolo di esterno a tutta fascia. Quarto posto? Importante, ora dobbiamo essere bravi a restarci, recuperare energie e giocatori. "Sono contento per i risultati, ma sul gioco dobbiamo fare dei passi in avanti".

Sulle critiche: "Metto il fischietto, alleno, mi confronto con le persone". Facciamo fatica negli ultimi 20' e ci abbassiamo troppo, soffrendo. Piatek? Stasera sottotono, non è arrivato su alcune palle pericolose, ma lui corre tanto e dà tutto, può succedere che per una partita non giochi bene. Dal 25′ in poi ci è venuto il braccino ed abbiamo smesso di palleggiare dal campo.

" Ha avuto una ricaduta su una cicatrice vecchia. Adesso dobbiamo continuare a migliorarci, a giocare sempre meglio e a restare in alto". Quando si parla di gemello mediale, chi ne capisce.

Fuga in estate, chi voleva andare via? . Ma niente nomi: "Si dice il peccato ma non il peccatore". "Non dico chi voleva andare via".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.