Roma, Monchi tuona contro il Var: "Ci vuole rispetto"

Calciomercato Roma giallorossi al lavoro per gennaio

Calciomercato Roma giallorossi al lavoro per gennaio

"Più rivedo l'episodio e più mi arrabbio".

La Roma raddrizza la partita con la Fiorentina solo a cinque minuti dal termine con Florenzi, ma dopo la gara in casa giallorossa rispetto alla voglia di sorridere prevale la rabbia per il rigore assegnato ai viola nel primo tempo: "Se finisce 1-1 con un rigore così forse dobbiamo fare una riflessione" ha detto il ds dei capitolini, Monchi, che si è duramente scagliato contro il Var, che al Franchi era Orsato. La Roma meritava più del pareggio ma c'è una giocata che ha cambiato la partita. Non è la prima volta che c'è una situazione similare, anche contro l'Inter lo scorso anno ricordo l'episodio del rigore non fischiato su Diego Perotti. "Non scordiamoci che nel calcio siamo in tanti a lavorare tutti i giorni", ha concluso. Il rigore si poteva dare e non dare, gli arbitri fanno il loro mestiere ed accettiamo le decisioni, come abbiamo sempre fatto. Secondo Monchi, "bisogna vederlo, dobbiamo riflettere. La strada è che si deve usare il Var, di cui sono un grandissimo sostenitore, e insisto nel dire che c'è il Var che aiuta quando c'è una situazione come quella di oggi". Non sono d'accordo, è un errore chiaro. "Questa non può non essere una situazione da Var. L'arbitro non è l'ultimo responsabile, c'è una persona che sta tranquilla e seduta e deve invitare l'arbitro a rivedere l'errore". Sul 2-0 la partita sarebbe andata in altra direzione, ma non rimprovero nulla ai miei, siamo stati generosi e abbiamo tenuto testa alla Roma. "Noi lavoriamo tante ore per la nostra squadra".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.