Marsiglia, "trovato il corpo di Simona Carpignano sotto le macerie" dei palazzi

Due palazzi crollano nel centro di Marsiglia si cercano vittime sotto le macerie

Due palazzi crollano nel centro di Marsiglia si cercano vittime sotto le macerie

Il procuratore, in una conferenza stampa nel pomeriggio, ha detto di tre vittime identificate fra cui due donne. Christophe Ignacio, uno dei due muratori intervenuti nell'ultimo sopralluogo che risale a metà ottobre ha dichiarato che "un muro portante era già mezzo crollato, in pratica il palazzo si reggeva su tre zampe".

Intervistata dai grandi media francesi, Sophie Dorbeaux, una delle residenti della palazzina, racconta di un edificio pieno di acciacchi, tanto da aver convinto la ragazza ad andare a dormire dai genitori: "Da diverse settimane - racconta la 25enne, iscritta ad un master in filosofia - le mura si muovevano, erano apparse delle crepe". Previsione tragica e perfino non completamente azzeccata perché lì sta venendo giù tutto l'isolato. Aveva chiaramente detto che quel palazzo al numero 65 di rue d'Aubegne sarebbe finito in un crollo.

"Lei abitava al terzo piano del palazzo da 6 piani crollato", si legge nell'appello. "Alle 9.30 circa. Non si hanno più notizie di Simona da questa mattina alle 8.30". E' una interprete freelance, come è scritto nel suo profilo linkedin.

Il suo corpo è stato trovato il 7 novembre. "Io sono cresciuta con Simona, stava sempre a casa mia", dice un'altra. Peraltro il padre, riportato dall'agenzia Agi, nel primo pomeriggio aveva detto "attualmente non abbiamo nessuna notizia ufficiale e siamo ben supportati dal nostro consolato". Ha lavorato come guida nella città vecchia del capoluogo ionico: lei ama la sua terra e una volta raggiunti i suoi obiettivi - raccontano gli amici - sicuramente farà ritorno a Taranto.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.