Marsiglia: estratto il corpo della sesta vittima, è un uomo

Marsiglia una giovane italiana sotto le macerie dei palazzi

Marsiglia una giovane italiana sotto le macerie dei palazzi

C'è anche una ragazza italiana fra i dispersi a seguito del crollo di alcuni edifici a Marsiglia. L'annuncio arriva da un post sul gruppo Facebook 'Italiani a Marsiglia': "L'hanno vista purtroppo". Finora sotto le macerie e' stato trovato un corpo di un uomo ma si continua a cercare.

"Questo drammatico incidente potrebbe essere dovuto alle forti piogge che sono cadute su Marsiglia negli ultimi giorni", ha dichiarato un portavoce del municipio di Marsiglia, che per precauzione ha evacuato e spostato in altre abitazioni 100 residenti. Tre delle sei vittime (quattro uomini e due donne), rinvenute dai soccorritori dopo ore di ricerche, sono state identificate solo nel primo pomeriggio di oggi 7 novembre. Tarabeux ha spiegato che gli inquirenti non hanno ancora stabilito "quale dei due edifici abbia fatto crollare l'altro".

Uno degli edifici crollati era disabitato e murato, per cui il numero delle persone coinvolte nell'incidente non è stato elevato. Ha poi riferito che la notte prima del dramma, un residente chiamò i pompieri per "segnalare l'ingrandirsi di una crepa nel suo appartamento", prima di richiamare in un secondo tempo per dire che il pronto intervento non era tuttavia necessario.

I soccorritori stanno cercando tra le cinque e le otto persone sotto le macerie.

Simona a Marsiglia ha frequentato il master in Economie sociale et solidaire: organisations et projets, en cours.

Aveva raggiunto un amico che aveva trovato lavoro nella città francese.

Nei pressi del luogo del disastro, il cameriere di un bar vicino è in lacrime. E quanto alla vicinanza che gli stanno dimostrando gli amici di Simona che sono a Marsiglia, aggiunge: "Sono in attesa come noi".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.