CONMEBOL, Apre procedimento contro il River Plate

Copa Libertadores, il Comune scrive a Boca e River:

Copa Libertadores, il Comune scrive a Boca e River: "Giocate a Marassi"

Cosa sarebbe successo se avessimo giocato e vinto?

Al riguardo in dichiarazioni ai media il presidente del club 'xeneize' Angelici ha confermato la determinazione ad "ottenere giustizia" e ad utilizzare, in caso di decisione avversa del Comitato, lo strumento di un duplice appello (Conmebol e Tas), che ovviamente complicherebbe la possibilità di giocare la finale prima dell'appuntamento del Mondiale Fifa per club ad Abu Dhabi fra il 12 ed il 22 dicembre. Queste le parole del Pibe de Oro, da sempre simbolo del Boca Juniors, rilasciate su Instagram: "Mi aspetto che la Conmebol decida in maniera seria e proclami campione della Libertadores il Boca Juniors".

La finale di ritorno di Copa Libertadores tra River Plate e Boca Juniors, rinviata in seguito all'agguato dei tifosi del River al pullman del Boca, sarà giocata l'8 o il 9 dicembre in una località ancora da stabilire ma sicuramente fuori dall'Argentina. La gente era impazzita, ci avrebbero ammazzato. Nella sua difesa River ha sostenuto che l'attacco all'autobus dei gialloblu "è avvenuto a un chilometro dallo stadio" e che "è stato il risultato di 'buchi' nel meccanismo di sicurezza del governo della città di Buenos Aires". Ho l'occhio irritato - prosegue - per il vetro che è arrivato da tutte le parti. Una cosa è certa però, come comunicato dalla stessa Conmebol: non si giocherà in Argentina. Ho tre figlie, quando sabato sono tornato a casa la più grande mi ha abbracciato e stava piangendo.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.