Imu e Tasi unificate, come funziona la nuova tassa sugli immobili

Manovra, presente la nuova imposta municipale propria

Manovra, presente la nuova imposta municipale propria

La proposta era stata avanzata dalla Lega che, con un emendamento al DL n. 119/2018, intendeva ampliare il condono dei debiti con il Fisco ammettendo l'Imu e la Tasi alla pace fiscale in partenza il 1° gennaio 2019.

Il relatore: misure per contribuenti in difficoltà "Con le misure contenute in questo decreto veniamo incontro alle esigenze delle persone che si sono trovate in difficoltà a causa della crisi economica e della pressione insostenibile del nostro sistema tributario", ha detto il relatore Fenu (M5s), nella sua relazione in Aula al Senato. Specialmente per chi possiede una seconda casa, un negozio, due cantine ecc.

La scelta sarebbe spettata al Comune ma la misura non è stata approvata, pertanto dal 2019 non sarà prevista nessuna definizione agevolata per i contribuenti che non hanno pagato le imposte sulla casa Imu e Tasi e le altre tasse locali. Ad oggi, ricostruisce ancora il Servizio politiche territoriali della Uil, 18 città hanno confermato l'addizionale della Tasi sugli altri immobili, per cui in questi Comuni le aliquote superano quella massima dell'Imu (10,6 per mille).

La commissione Finanze ha concluso nella tarda serata di ieri il voto degli emendamenti al provvedimento, che si è trasformato in un 'omnibus' che va dalle sanatorie fiscali al bonus bebè, dalla nuova tassa sui money transfer agli incentivi per l'aggregazioni delle reti di Tim e Open Fiber.

In arrivo la Imu unica? Attualmente il limite delle aliquote Imu-Tasi è 10,6 per mille ed è impensabile che aumenti. Inoltre la Tasi a differenza dell'Imu è dovuta anche dall'inquilino. Salta invece la possibilità rottamare anche le tasse locali. Tra le novità figura anche la messa a disposizione del modello precompilato ai contribuenti da parte dei Comuni, come già avviene per la Tari. Proprietari, usufruttuari o beneficiari di un diritto reale, tranne il nudo proprietario, devono versare l'Imu sugli immobili diversi dalla prima casa, sulle aree fabbricabili e sui terreni. Un emendamento voluto dalla maggioranza prevede uno sconto del 10% e l'eliminazione di sanzioni e interessi (con il pagamento quindi del 90%) per bloccare la controversia per cui è stato solo presentato ricorso, spalmando il versamento in 5 anni.

Prevista anche l'esenzione IMU per i fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, purché non locati.

E' ancora lungo e tortuoso il percorso che dovrà affrontare la Legge di bilancio italiana per il 2019, date le scarse convergenze con l'Europa.

Nuova Imu scadenza: per quanto riguarda la scadenza nuova Imu nulla cambia in base all'emendamento. Ebbene, la proposta del leghista Alberto Gusmeroli, che punta all'introduzione di un'imposta unica di massimo l'11,40%, rischia appunto di togliere quel tetto di garanzia del 6,8% a chi prima ci rientrava, facendogli di fatto pagare quasi il doppio in più rispetto ad oggi.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.